Connect with us

Curiosità Tech

Microsoft: Cloud-Gaming Cross-Platform in Arrivo?

Published

il

Microsoft ha telegrafato i piani per entrare nel mercato del cloud-gaming, affermando che le persone dovrebbero essere in grado di godersi i giochi della compagnia “a prescindere dal dispositivo che utilizzano”

Il fatto che Microsoft sia interessata alle applicazioni di gioco per la sua piattaforma cloud, Azure, non dovrebbe sorprendere:
l’azienda nel suo complesso è stata spinta sul cloud da quando l’amministratore delegato Satya Nadella ha guidato un’importante riorganizzazione nel luglio dello scorso anno e recentemente ha ampliato la piattaforma Azure con l’acquisizione di PlayFab, specialista del back-end nel gaming-cloud, come parte di una spinta a  “perseguire la nostra ampia opportunità in un mercato del gaming da oltre 100 miliardi di dollari”, secondo le parole di Nadella.

Inoltre, una recente intervista con Kareem Choudhry, a capo della nuova divisione gaming-cloud della compagnia (pubblicato su The Verge) suggerisce che le sue ambizioni andranno significativamente oltre:
“Crediamo che ci sono circa 2 miliardi di giocatori nel mondo e il nostro obiettivo è raggiungerli tutti”, Choudhry afferma al sito, spiegando che Microsoft sta attivamente cercando di creare un servizio di “abbonamento per i giochi”, un Netflix videoludico.
Laddove la piattaforma di abbonamento esistente firmata Microsoft, Xbox Game Pass, offre la possibilità di scaricare e riprodurre una selezione di Titoli come parte di un abbonamento a pagamento, la visione è ancora più ampia:
“Stiamo cercando modi per rendere quel contenuto disponibile a chiunque, indifferentemente dal dispositivo su cui si trovano “, sottolinea Choudhry, suggerendo che la stessa tecnologia recentemente introdotta per lo streaming di Titoli, in esclusiva Xbox One, su dispositivi Windows 10, potrebbe essere ampliata per consentire la riproduzione dei giochi anche su piattaforme di gioco rivali…tutte alimentate dalle fondamenta Cloud di Azure targate Microsoft.

 

FONTE: bit-tech

Fin da Bambino, sempre in costante aggiornamento riguardo lo sconfinato mondo dell'I.T. (InformationTechnology), dove la sete di Conoscenza per quanto concerne nuove Tecnologie, Implementazioni e Linguaggi non sazia mai abbastanza in un'Era ormai completamente Digitalizzata. Parallelamente Sostengo fermamente ció che offre l'Industria Videoludica sotto tutti i punti di vista: a partire dal mero Intrattenimento fino ad abbracciare tutte le sfumature in termini lavorativi...nelle quali si cela, in primis, Passione e tanta voglia di Trasmettere.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *