Connect with us
chiamami col tuo nome 2 chiamami col tuo nome 2

Cinema

Chiamami col tuo nome 2: per Guadagnino la moglie di Oliver sarà Dakota Johnson

Published

il

Dopo il remake di “Suspiria”, sembra che Luca Guadagnino non possa più fare a meno di una delle sue muse. Potrebbe entrare, infatti, a far parte del cast di “Chiamami col tuo nome 2”, atteso sequel della pellicola premio Oscar, l’attrice di “50 sfumature”, Dakota Johnson. Ecco il ruolo che potrebbe interpretare in “Chiamami col tuo nome 2”.

Chiamami col tuo nome 2: Dakota Johnson nel cast?

Non sembra intenzionato a interrompere un valido e fruttuoso sodalizio artistico Luca Guadagnino, desideroso di girare “Chiamami col tuo nome 2“, il secondo capitolo del suo film vincitore di un premio Oscar per la miglior sceneggiatura non originale.

Nel corso di una lunga intervista al “New Yorker”, il talentuoso regista palermitano ha rivelato che vorrebbe che entrasse a far parte del cast di “Chiamami col tuo nome 2” Dakota Johnson, già sua musa in “A Bigger Splash” e nel più recente e fortunato remake di “Suspiria”. La parte che intenderebbe affidare alla giovane attrice della trilogia di “50 sfumature” sarebbe quello della moglie di Oliver (Armie Hammer) che dovrà essere “un tipo di donna sensuale del New England, un po’ facile. Forse nel film lei e Oliver avranno cinque figli”.

Chiamami col tuo nome 2: il ruolo della Johnson e dove eravamo rimasti con il primo film

Una scelta che potrebbe rivelarsi interessante, data la sintonia professionale tra Guadagnino e la Johnson, e un ruolo che potrebbe sposarsi perfettamente con l’intreccio narrativo di “Chiamami col tuo nome” che terminava con una telefonata tra Oliver ed Elio (Timothéé Chalamet), nella quale il primo annunciava il suo recente fidanzamento, provocando così lo struggente sfogo finale del ragazzo.

chiamami col tuo nome 2

Chiamami col tuo nome 2: Armie Hammer e Timothéé Chalamet pronti a tornare

Ma non è tutto: in “Chiamami col tuo nome 2” (titolo provvisorio e poco convincente secondo lo stesso regista, il quale ha affermato che “l’unico problema del film riguarda il titolo, non può essere Chiamami col tuo nome 2”) vedremo nuovamente i co-protagonisti del film, Armie Hammer e Timothéé Chalamet, entrambi intenzionati a far parte di quello che potrebbe essere il secondo capitolo di una trilogia cinematografica.

“Ho sentito Armie Hammer al telefono: io e lui siamo disponibili al 1000%.” ha sottolineato il giovane attore, ponendo successivamente l’accento sulle intenzioni di Guadagnino di girare “Chiamami col tuo nome 2”  e sulle proprie aspettative: “Conosco Luca e lui lo vuole davvero. Mi piace l’idea di sfruttare una struttura narrativa alla Boyhood. Non capita molto spesso.”

 

 

 

 

Giornalista pubblicista nata e cresciuta nella Capitale, appassionata di storia dell'arte moderna, materia in cui si è laureata, ama il cinema, la moda e i viaggi (quasi) quanto gli speciali televisivi di Alberto Angela.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *