Connect with us
Dallas Buyers Club Dallas Buyers Club

Cinema

Dallas Buyers Club, ora in streaming su Prime Video

mm

Published

on

Dietro al premiatissimo Dallas Buyers Club c’è un mix vincente di attori da oscar impegnati nella ricostruzione di un’affascinate e dolorosa storia realmente accaduta

Dallas Buyers Club: una collezione di riconoscimenti

Dallas Buyers Club è in streaming su Prime Video da giovedì 21 maggio. A sette anni dalla sua realizzazione e dal boom in sala, il premiatissimo film continua a riscuotere successo tra il pubblico della piattaforma on demand di Amazon. A rendere vincente questa pellicola sono gli incredibili sforzi interpretativi degli attori coinvolti, che hanno insignito Dallas Buyers Club di vari riconoscimenti, tra cui tre Golden Globe e due Oscar. Il film drammatico , uscito nelle sale statunitensi nel 2013, è diretto da Jean-Marc Vallée. Il regista, sceneggiatore e montatore canadese con questa pellicola ha ottenuto la candidatura per il miglior montaggio. Scopriamo la trama del film, che racconta le controverse vicende realmente accadute negli Stati Uniti degli anni Ottanta.

Il Dallas Buyers Club in cerca di cure contro l’HIV

Dallas Buyers Club racconta la storia vera del ribelle Ron Woodroof, interpretato da Matthew McConaughey. Woodroof è un elettricista di professione e un cowboy per vocazione. All’età di 36 anni, nel 1986, il giovane texano appassionato di rodeo contrae l’AIDS a seguito di un rapporto sessuale non protetto con una giovane tossicodipendente. La prognosi per l’uomo è inclemente: a Ron vengono dati appena trenta giorni di vita. Woodroof non accetta la diagnosi, convinto che solo gli omosessuali possano contrarre l’AIDS. Frustrato dalla mancanza di opzioni mediche disponibili, Ron segue un corso di medicina alternativa. Qui incontra il transessuale sieropositivo Rayon, interpretato da Jared Leto, che con questa pellicola si aggiudica il premio come migliore attore non protagonista. Il cowboy è tutt’altro che rassegnato all’idea di essere prossimo alla morte.

Dallas Buyers Club

fonte: tiomeout.com

Un business di farmaci di contrabbando

Con l’aiuto della dottoressa Eve Saks, interpretata da Jennifer Garner, che diventerà sua amica e complice, Ron trova una speranza nei farmaci alternativi e in un mix di vitamine di sua invenzione. Woodroof entra così in contatto con altre persone sieropositive. Familiarizzando con loro, l’uomo supera l’iniziale omofobia e finisce per trovarsi al centro di un business di farmaci di contrabbando. Lo smercio fa capo all’associazione da lui stesso creata, che si chiama per l’appunto Dallas Buyers Club. Il club aggira la legge con uno stratagemma: poiché vendere farmaci non autorizzati è reato, i soci del club li ricevono formalmente gratis. È l’iscrizione al club, infatti, a costare centinaia di dollari al mese. Non inaspettatamente, dagli affari del Dallas Buyers Club hanno inizio i problemi con la legge per Ron, costretto a procurarsi in Messico farmaci altrimenti vietati negli Stati Uniti.

Matthew McConaughey: miglior attore protagonista

Il cast di Dallas Buyers Club è davvero notevole, tanto per i curricula degli attori quanto per gli sforzi da questi spesi per immedesimarsi nei personaggi. A interpretare il protagonista del film c’è il cinquantenne -non a caso texano- Matthew McConaughey (Iterstellar, The Gentlemen). Con la sua performance, l’attore che siamo soliti vedere nei panni del detective Rustin Spencer in True Detective, ha vinto numerosi premi. Tra questi, quello per migliore attore protagonista.

Dallas Buyers Club

fonte: dailymail.co.uk

Gli attori sottoposti a dieta drastica

Per interpretare Ron Woodroof, Matthew McConaughey, che già ha datto prova delle del suo talento in Cocaine, ha perso ben ventuno chili, raggiungendo il peso di sessantadue chilogrammi. Nei panni della dottoressa Eve Saks, empatica immonologa, troviamo Jennifer Garner, attrice di grande talento e autorevolezza, eletta nel 2019 da People la donna più bella dell’anno. Per ultimo, ma non per importanza, nel cast di Dallas Buyers Club troviamo anche il poliedrico cantante e attore Jared Leto (Suicide Squad, Fight Club). Anche il frontman dei Thirty Seconds to Mars ha dovuto perdere peso per interpretare il transessuale Rayon, buttando giù tredici chili e arrivando a pesarne solo cinquantadue. Non c’è da stupirsi se sul suo profilo Instagram sia lui stesso a invitare i suoi fan a vedere il film.

Merita attenzione questa perla del cinema americano, e per gli abbonati di Prime Video con Dallas Buyers Club la serata pop-corn è assicurata.

Laureata in Sociologia ma professionalmente occupata nello spettacolo, m’interesso di arte, cultura, tematiche di genere e ambientali. Appena posso, viaggio. Quando ne ho voglia, cucino. Ogni tanto, faccio sport. Ma ogni notte leggo una favola ad alta voce.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *