Connect with us

Cinema

Killers of the Flower Moon: DiCaprio, De Niro e Scorsese insieme contro il Coronavirus

mm

Published

il

Leonardo DiCaprio e Robert De Niro reciteranno in Killers of the Flower Moon, nuovo film di Martin Scorsese e titolo più atteso del prossimo anno. Ad un fortunato partecipante alla raccolta fondi contro l’emergenza Covid-19, i due attori hanno promesso un ruolo da comparsa nel film. 

View this post on Instagram

We recently launched #AmericasFoodFund to help make sure every family in need gets access to food at this critical time. Our most vulnerable communities need our support now more than ever. That’s why we’re asking you to help us with the #AllinChallenge. If you’ve ever wondered what it’s like to be able to work with the great @martinscorsese_, Robert De Niro and myself, this is your chance. Robert and I are going to be starring in a new movie called Killers of the Flower Moon, directed by Martin Scorsese. We want to offer you a walk-on role, the opportunity to spend the day on the set with the three of us, and attend the premiere. To take part, please go to allinchallenge.com and donate whatever you can. 100% of your donation will go to @MealsonWheelsAmerica, @NoKidHungry and #AmericasFoodFund (@wckitchen & @feedingamerica) @officiallymcconaughey, @theellenshow and @iamjamiefoxx, will you go all in with us?

A post shared by Leonardo DiCaprio (@leonardodicaprio) on

Killers of the Flower Moon, oltre alla solidarietà, in palio un ruolo da comparsa nel film

L’idea di Leonardo DiCaprio e Robert De Niro fa parte del #AllInChallenge lanciato negli USA lo scorso martedì. Un’iniziativa che vede le celebrità (star di Hollywood e campioni dello sport) mettere all’asta o donare un’esperienza da fan irripetibile e sfidare gli altri a fare lo stesso. I due attori, tramite i loro social, hanno accettato la sfida. Ed ai fan hanno promesso un piccolo ruolo nel loro prossimo film per incentivarli a donare all’America’s Food Fund per l’emergenza Coronavirus. Solidarietà che si unisce all’opportunità di vivere un sogno, quindi. Il film in questione è, nientepopodimeno che, Killers of the Flower Moon, uno dei titoli più attesi del prossimo anno. Il regista è Martin Scorsese, e la pellicola racconta la storia (vera) delle uccisioni di nativi americani nell’Oklahoma degli anni ’20.

Killers of the Flower Moon

Il nuovo film di Martin Scorsese, storia e rinvii a causa della pandemia

Il film “in palio” per la solidarietà, le cui riprese erano previste per marzo 2020 e sono state rimandate proprio a causa della pandemia che sta colpendo tutto il mondo, è stato scritto da Eric Roth, già autore di Forrest Gump e premio Oscar proprio per quella sceneggiatura. Killers of the Flower Moon è tratto dal romanzo di David Grann, noto nel nostro Paese con il titolo Gli assassini della terra rossa. Le musiche saranno affidate a Robbie Robertson, compositore di “fiducia” per il regista; e ci sarà anche un po’ di Italia. Tornerà infatti Dante Ferretti alle scenografie, noto per aver già lavorato con Scorsese ma soprattutto per aver avuto, in passato, un sodalizio artistico con Federico Fellini. Del nuovo film del regista americano sappiamo questo, e sappiamo che era atteso per il 2021. Ma che, con la situazione attuale, purtroppo non è da escludere un lungo rinvio.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *