Connect with us
The Batman, Danny DeVito, Gogo Magazine The Batman, Danny DeVito, Gogo Magazine

Cinema

The Batman: Danny DeVito ha grandi aspettative per Colin Farrell come Pinguino

mm

Published

il

Danny DeVito sembra condividere la scelta di Colin Farrell per interpretare Pinguino nell’attesissimo film di Matt Reeves The Batman in uscita nel 2021.

Danny DeVito, che ha interpretato il cattivo di Batman il Pinguino nel film Batman – Il ritorno del 1992, ha grandi aspettative per l’interpretazione del personaggio di Colin Farrell in The Batman. DeVito, che è stato co-protagonista con Farrell nel film live-action Dumbo della Disney, diretto dal regista di Batman Returns Tim Burton, sta promuovendo il suo ultimo film, The One and Only Ivan su Disney+. Durante un’intervista con Collider, ha parlato molto di Farrell nei panni del cattivo della DC Comics. “Non gli ho più parlato da allora, ma non vedo l’ora”, dice DeVito. “Penso che, a prescindere da tutto, sarà fantastico perché è un grande attore”. L’attore ha poi aggiunto, scherzando: “L’unica cosa di cui si deve preoccupare è che Oswald Cobblepot si presenti a casa sua!”.

Farrell ha dichiarato in passato che il suo ruolo di Pinguino non è una parte significativa di The Batman, ma rimane entusiasta di far parte di quell’universo. A maggio, ha detto: “Avevo appena iniziato e non vedo l’ora di tornare in scena. La sua creazione, l’estetica del personaggio, è incredibilmente divertente e sono davvero entusiasta di tornare ad esplorare questa prospettiva. E non ho molto da fare. Ho una ridotta quantità di scene nel film ma ci sono un paio di sequenze gustose e non vedo l’ora di tornare a girarle. Sì, ho la sensazione che sia qualcosa che non ho mai avuto l’opportunità di esplorare prima. Sembra originale e divertente. Ma sono solo all’inizio del viaggio, quindi non vedo l’ora di tornarci e di immedesimarmi davvero”.

The Batman - Colin Farrell

In un’altra intervista, ha elogiato l’originalità della sceneggiatura del film. “Tutta la prospettiva è davvero eccitante”, ha detto Farrell alla rivista SFX Magazine. “Sono estasiato di far parte di quell’universo. Ci sono alcune parole che fanno parte del mio lessico interno e quelle parole sono Gotham City, Penguin, Joker, Bruce Wayne, Harvey Dent… tutte queste cose. Ho guardato i film di Batman con i miei figli, ma questa sceneggiatura è qualcosa che sembra incredibilmente originale”, ha continuato “Si appoggia ad essa ma non prende in prestito; è nata dalla mitologia di quel personaggio, Bruce Wayne, Batman e Gotham. Ma sembra un trattamento e una versione che non avevo mai visto prima. Matt Reeves ha fatto un lavoro incredibile nel mantenerlo familiare e allo stesso tempo unico e nuovo. È davvero emozionante fare parte di The Batman”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *