Connect with us
The batman The batman

Approfondimenti

The Batman, Robert Pattinson positivo, produzione interrotta

mm

Published

on

The Batman: produzione interrotta a causa del coronavirus

Continuano le difficoltà nel mondo del cinema a causa del coronavirus. The Batman, il film con protagonista il trentaquattrenne britannico Robert Pattinson, ha interrotto la produzione dopo che un membro del team è risultato positivo al coronavirus. La notizia è stata data direttamente dalla Warner Bros. Pictures, il celebre studio di proprietà di WarnerMedia.

Il comunicato senza nomi

“Un membro della produzione di The Batman è risultato positivo al covid-19 e lo si sta isolando secondo i protocolli stabiliti. Le riprese del film sono temporaneamente sospese”. Questa la dichiarazione in un comunicato di un portavoce della Warner Bros. Pictures, in cui non si specificano nome e cognome della persona infettata. Secondo un rapporto che cita fonti vicine alla produzione del film, ad essere risultato positivo sarebbe proprio il protagonista della pellicola, Robert Pattinson, attualmente infatti in isolamento. La notizia della positività di Pattison al coronavirus arriva a poche ore dall’annuncio di positività allo stesso virus di un altro attore. Dwaye Johnson ha infatti recentemente dichiarato in un accorato video di essere positivo al covid-19.

The Batman

The Batman e le difficoltà produttive

Il film, diretto dal regista, sceneggiatore e produttore televisivo statunitense Matt Reeves (The War – Il pianeta delle scimmie, 10 Cloverfield Lane), nello scorso mese di marzo si trovava in fase di lavorazione da diverse settimane. In quel periodo e misure di contenimento e prevenzione del coronavirus determinarono la sospensione delle produzioni cinematografiche e televisive. Superato il periodo di sospensione, i lavori su The Batman avevano ripreso a Londra e dintorni proprio pochi giorni fa.  Tuttavia, dopo solo tre giorni di riprese, di nuovo la Warner Bros, lo studio che produce il film, si è vista costretta a interrompere il film per la seconda volta. Ora il set negli studi di Leavesden, il complesso cinematografico a Nord-Ovest di Londra, nella contea di Hertfordshire, è chiuso. E Pattinson è stato posto in isolamento.

The Batman, il cast

Nel film sul supereroe ideato da Bob Kane e Bill Finger nel 1939, recita l’attrice e cantante Zoë Kravitz, figlia del celebre cantante Lenny Kravitz, che interpreta Catwoman. Fa parte del cast anche l’attore irlandese Colin Farrell (Total Recall, Minority Report). Li segue, assieme ad altri, l’attore, regista e sceneggiatore statunitense con cittadinanza italiana John Turturro (Il grande Lebowski, Fa’ la cosa giusta).

The Batman

fonte: facebook.com

Cosa succederà con The Batman?

Non si sa quando il film, la cui uscita era prevista nel 2021, tornerà ad essere girato. È la prima volta che il mondo del cinema, così come tutti i settori produttivi, si trova alle prese con una pandemia così insidiosa e pericolosa. Difficile fare previsioni anche considerando che il periodo di quarantena dura circa due settimane. Non è detto, infatti, che il protagonista di Twilight e The Lighthouse risulterà negativo al virus dopo quattordici giorni di isolamento.

Slitta la data di uscita

Proprio il mese scorso, la Warner Bros. aveva lanciato la prima anteprima del film: un suggestivo e video di due minuti e ventitré secondi accompagnato dalle note di Something in the way dei Nirvana. A causa di questa seconda sospensione, la data di uscita del film è stata posticipata di mesi, ma rimane ufficiale come anno di uscita il 2021. Non è ancora noto se l’attuale iato influenzerà ulteriormente l’uscita del film. Al momento, per terminare le riprese, The Batman ha bisogno di almeno altri tre mesi di lavorazione. Noi, dal nostro canto, non possiamo che sperare che tornino le condizioni per lavorare in sicurezza.

Laureata in Sociologia ma occupata nello spettacolo, m’interesso di arte, cultura, tematiche di genere e ambientali. Appena posso, viaggio. Quando sono ispirata, cucino. Ogni tanto, faccio sport. Però, ogni notte, leggo una favola ad alta voce.

1 Comment

1 Comment

  1. Pingback: Tenet arriva nei cinema statunitensi con incassi milionari — Gogo Magazine

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *