Connect with us
Albano canta in chiesa, scatta la polemica: "A nessuno è concesso" Albano canta in chiesa, scatta la polemica: "A nessuno è concesso"

Gossip

Albano canta in chiesa, scatta la polemica: “A nessuno è concesso”

Published

il

Infuria la polemica intorno ad Albano Carrisi. Nel corso delle ultime ore, il cantante di Cellino San Marco è stato riguardato pesantemente dal vescovo di Andria per aver cantato in chiesa ad un matrimonio di amici.

Ecco tutti i dettagli.

Albano si esibisce in chiesa ad Andria

Non c’è pace per Albano Carrisi dopo la scelta di Romina Power di lasciare la tenuta di Cellino San Marco. Nel corso delle ultime ore, il cantante ha scatenato l’ira del vescovo per essersi esibito in chiesa. Ebbene sì, il tenore ha avuto una lavata di capo da Monsignor Luigi Mansi, il vescovo della diocesi di Andria. Il cantante avrebbe fatto una sorpresa di cui nessuno era a conoscenza. Il compagno di Loredana Lecciso sarebbe stato invitato da uno degli amici più cari della coppia convolata a nozze. L’uomo avrebbe deciso di intrattenere gli ospiti con una canzone in un luogo sacro che non è andata giù a religiosi, che hanno deciso di bacchettare l’artista.

Albano si esibisce in chiesa ad Andria

Il cantante al centro della polemica, il monsignor Luigi Mansi: “A nessuno è concesso usare la liturgia come palcoscenico”

Albano Carrisi è al centro delle polemica  dopo che aveva voluto omaggiare una coppia di conoscenti in procinto di diventare marito e moglie in una chiesa di Andria. Il cantante ha intonato per loro l’Ave Maria. Ma ecco che qualcuno ha ripreso l’esibizione, che è finita poco tempo dopo in rete.

Di qui si è arrivata la reazione furente del Monsignor Luigi Mansi, che ha lanciato un attacco contro l’artista. Il religioso ha affermato “A nessuno è concesso usare la liturgia come palcoscenico per organizzare esibizioni di qualunque natura. Sarebbe una grave offesa alla celebrazione ed al luogo sacro.

Inoltre, il vescovo se l’è presa con i fedeli, rei di non aver fatto rispettare le regole, tanto da ammonirli affinché episodi del genere non capitino mai più: “Se proprio si vuole gli artisti possono essere fatti esibire durante la festa nella sala ricevimenti.” Insomma una bella ramanzina per il cantante e i fedeli di Andria.

Albano - Il cantante al centro della polemica, il monsignor Luigi Mansi: "A nessuno è concesso usare la liturgia come palcoscenico"

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *