Connect with us

Gossip

Eleonora Brigliadori: dichiarazioni dopo l’esclusione da Pechino Express

Published

il

Dopo essere stata esclusa dalla nuova edizione di Pechino Express, Eleonora Brigliadori rilascia una dichiarazione in una intervista per la rivista Oggi.

Da qualche settimana è stato annunciato da parte della Rai una dichiarazione su Eleonora Brigliadori e la sua partecipazione alla nuova edizione di Pechino Express. L’azienda, dopo un particolare episodio che ha visto coinvolta l’attrice, ha dichiarato la sua l’esclusione dal programma. Tutto questo a causa di un suo commento verso Nadia Toffa e il suo attuale stato di salute. L’attrice si difende e lo fa attraverso una intervista per Oggi.

Eleonora Brigliadori

Eleonora Brigliadori – intervista Oggi

Eleonora Brigliadori: non si scusa con Nadia Toffa

“Chi è causa del suo mal pianga se stesso il destino mostra le false teorie nella vita e dove la salute scompare la falsità avanza.” Queste sono state le parole utilizzate dall’attrice Eleonora Brigliadori attraverso un commento lasciato su Facebook. Si è subito pensato a un riferimento allo stato di salute di Nadia Toffa, che attualmente sta combattendo contro il cancro. L’inviata de “Le Iene” ed Eleonora Brigliadori avevano già avuto un dibattito sui metodi utilizzati da quest’ultima per combattere il tumore. Eleonora Brigliadori, però, si difende:

Non ho fatto nomi né riferimenti a nessuno. Ho solo citato un proverbio… se vedo qualcuno che, causando “il suo mal”, si affida alla chemio, tutto quello che posso fare è soffrire per lui. Ho avuto un carcinoma epatico, un tumore al seno e un fibroma. Li ho affrontati per via spirituale, e li ho sconfitti tutti… Quando davanti al dettatore del mio cellulare ho detto “chi è causa del suo mal pianga se stesso”, pensavo di inviare un pensiero d’amore. Ma sulla Rete c’è stato chi è stato abile a creare l’equivoco e a cavalcarlo.

Eleonora Brigliadori e Nadia Toffa – Le Iene

Secondo Eleonora Brigliadori la frase non era in riferimento a Nadia Toffa, motivo per cui non si è scusata per il commento rilasciato.

Eleonora Brigliadori: “avevo bisogno di Pechino Express”

La sua difesa non è bastata. Il suo commento, alla fine, ha determinato l’esclusione al programma Pechino Express, una decisione da lei non ancora accettata.

Quando hanno accettato la mia candidatura conoscevano il mio passato e le mie idee. Il programma poi è registrato e non c’era rischio di mandare in onda mie dichiarazioni poco gradite. Avevo bisogno di partecipare a Pechino Express perché non ho mai vissuto di rendita e ho bisogno di lavorare. Mi hanno ridotto sul lastrico, ma io non elemosino la pietà di nessuno.

Eleonora Brigliadori avrebbe dovuto partecipare al programma assieme a suo figlio, ma è stata sostituita dopo essere stata esclusa. Chiude la sua intervista a Oggi con un’altra dichiarazione:

Da oggi sono Aaron Noele. Ho rovesciato il mio nome, l’ho spezzato in due come un pezzo di pane. Eleonora Brigliadori non esiste più, è un cadavere. L’ho uccisa io.

Fonte: Oggi.it

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *