Connect with us
raffaella carrà raffaella carrà

Gossip

Raffaella Carrà: 5 apparizioni televisive che non conosci

Published

il

Raffaella Carrà ha compiuto 75 anni. Il mondo della televisione deve a lei davvero tanto. Apparsa per la prima volta nel 1962, nel giro di pochi anni è diventata una stella del piccolo schermo, grazie alla sua versatilità. Le sue doti sono infatti emerse nel campo della danza, della conduzione, dell’intrattenimento e del canto. 

Raffaella Carrà: biografia

Raffaella Carrà nasce a Bologna nel 1943. Interpretò da bambina diversi ruoli all’interno di alcune importanti pellicole fra cui I compagni di Mario Moricelli. La grande occasione arriva nel 1970 quando va in onda in Italia il varietà Io, Agata e Tu. Infatti è chiamata ad affiancare Nino Taranto e Nino Ferrer, una sfida che non le da alcuna preoccupazione.

Grazie a Io, Agata e Tu sarà notata dai dirigenti Rai che l’affideranno poi il suo vero trampolino di lancio ossia il fortunatissimo Canzonissima al fianco di Corrado. Col tempo sono arrivati poi altri programmi ancora oggi famosissimi quali Carramba! Che Sorpresa!, Pronto Raffaella?, Fantastico, Milleluci e così via.

Raffaella Carrà: 5 apparizioni televisive che non conosci

1) Il paroliere. Questo sconosciuto

Siamo nel 1962. La Rai decide di dedicare spazio ad una figura ancora oggi poco valorizzata, quella che un tempo prendeva, per l’appunto, il nome di paroliere. Si tratta dell’autore del testo di un brano. Per la prima volta al pubblico vengono presentati Mogol, Migliacci, Pallavicini. Raffaella Carrà viene chiamata ad affiancare Lelio Luttazzi nel ruolo di valletta. Trovare materiale riguardante questa trasmissione non è cosa semplice. In questa clip è possibile carpire lo spirito della trasmissione ma non c’è modo di vedere Raffaella Carrà. Il video, l’unico reperibile circa questa trasmissione, mostra Edoardo Vianello interpretare I Watussi, dinnanzi ad altri artisti fra cui Pino Donaggio, Luigi Tenco e Sergio Endrigo.

2) Tempo di samba

Nel 1967 Raffaella Carrà viene chiamata ad interpretare alcuni brani all’interno del varietà Tempo di Samba. Si tratta di un altro banco di prova che le affidò all’epoca la Rai. Il suo compito, in quel contenitore, era di omaggiare tre grandi città italiane: Roma, Napoli e Venezia.

3) Io, Agata e Tu

Nel 1970 Raffaella Carrà affronta con disinvoltura la sua prima grande prova ossia Io, Agata e Tu. Si tratta di una trasmissione di gran successo ma forse non tutti la ricorderanno in quanto l’anno successivo ci sarà il trionfo di Canzonissima. Interessante vedere come proprio in questo programma era chiamata a cantare, ballare, affiancare gli sketch di Nino Taranto e Ferrer, portando alla mente di tanti telespettatori la grande palestra che è stato il varietà televisivo italiano.

4) Big Bon Agip

Anche Raffaella Carrà è passata per il mondo dei caroselli. Nel 1971, divenuta ormai volto noto della televisione italiana, viene scelta dalla compagnia Agip per pubblicizzare i punti vendita Big Bon. Si tratta di una vera e propria esibizione in quanto all’epoca le pubblicità erano delle vere e proprie trasmissioni o comunque brevi clip artistiche e cinematografiche.

5) The Doctor Who

Questa è una vera e propria chicca! In tanti conoscono la serie tv fantascientifica The Doctor Who. In pochi però sanno che all’interno di una puntata di questo programma ad un certo punto appare Raffaella Carrà mentre interpreta la versione britannica di “A far l’amore comincia tu”.

Altre curiosità su Raffaella Carrà

Madonna durante un suo concerto ha deciso di omaggiare Raffaella Carrà interpretando il suo celebre Tuca Tuca. Ricordiamo che è stata proprio l’artista nostrana con Enzo Paolo Turchi a portare alla ribalta mondiale questa coreografia. Non sorprenda che una star internazionale abbia scelto di interpretarlo dunque anche perché Raffaella Carrà è stata madrina del Word Pride di Madrid ed è stata premiata in quanto icona gay mondiale, come si legge anche sul Huffington Post.

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *