Connect with us

Musica

Arctic Monkeys: “Anyways” è il presente e il futuro della band

Published

il

Gli Arctic Monkeys proprio oggi hanno pubblicato il vinile da 7 pollici del singolo “Tranquility Base Hotel & Casino”, già uscito a luglio come singolo estratto dall’album omonimo.

“Anyways” è il nuovo singolo degli Arctic Monkeys

Ma la vera novità che gli Arctic Monkeys hanno voluto riservare ai loro fan e anche al loro “2018 musicale” è inclusa in questo 45 giri: stiamo parlando della traccia “Anyways”, che fino ad ora non era stata ancora mai pubblicata, come B-side. E non è una traccia qualsiasi: infatti gli Arctic Monkeys con “Anyways” segnano una sorta di ritorno alle origini.

Se da un lato l’ultimo album aveva diviso le opinioni dei fan della rock band, questa nuova traccia piacerà sicuramente sia a chi recriminava agli Arctic Monkeys di mettere le loro origini indie rock in secondo piano, sia a chi sperava che gli Arctic Monkeys proseguissero nel rinnovamento stilistico che li ha accompagnati durante la pubblicazione degli ultimi album.

Negli ultimi tempi la band capitanata da Alex Turner aveva già avuto modo di mostrare tutto il lavoro che aveva portato alla realizzazione di “Tranquility Base Hotel & Casino”. Infatti gli Arctic Monkeys hanno pubblicato sul loro canale YouTube il cortometraggio “Warp Speed Chic”, la cui regia è stata affidata a Ben Chappell. Il video mostra i momenti di realizzazione e ideazione delle tracce che sono contenute all’interno del disco. La band è stata filmata per circa un anno e con le riprese è stato possibile realizzare un cortometraggio di 11 minuti.

Arctic Monkeys attori per 11 minuti

A spiegare come è stato realizzato il cortometraggio che vede protagonisti gli Arctic Monkeys è lo stesso regista, Ben Chappell:”Dopo aver trascorso un anno documentando ‘Tranquility Base Hotel & Casino’ volevo provare a mettere tutto assieme in un cortometraggio. Nel settembre 2017 trascorsi qualche settimana con la band in Francia seguendola con la mia 16mm durante il processo di registrazione. A quel punto, sentivo solo qualche pezzo dei brani che venivano registrati. Quasi un anno dopo ero sul palco con loro a Lione, in Francia, riprendendo alcuni di quei brani“.

Quando la pellicola tornò dal laboratorio–  aggiunge il regista- misi i brani dal vivo vicino agli scatti di loro che li registravano e trovai che fosse molto bello. Utilizzai poi i mix strumentali di James Ford e selezionai gli scatti, cercando di fare una panoramica dell’anno prima e della completa progressione di ‘Tranquility Base Hotel & Casino‘”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *