Connect with us
Elisa Elisa

Musica

Mare mare di Elisa è la prima cover per I Love My Radio

mm

Published

il

Elisa, Mare mare: la prima cover del progetto I Love My Radio arriva in rotazione radiofonica.

Mare mare di Elisa è la prima cover per il progetto I Love My Radio. Lo storico brano di Luca Carboni è stato reinterpretato dalla cantautrice friulana, e dal 1° giugno è in rotazione radiofonica per il progetto che festeggia i primi 45 anni della nostra industria radiofonica.

Ovviamente, il brano è disponibile in radio, ma non sulle piattaforme streaming. Scopriamo insieme tutti i dettagli su questa nuova canzone firmata dall’artista di Monfalcone.

Elisa, Mare Mare: la cover per I Love My Radio

La rilettura di Mare mare di Luca Carboni, hit del 1992, è stata fatta da Elisa nell’ambito del progetto I Love My Radio. Si tratta di una nuova versione moderna, che riveste d’elettronica il classico del cantautore emiliano donandogli una modernità che non fa sentire i 28 anni che si porta sulle spalle.

Un grande brano che è solo il primo di una serie di cover che verranno presentate da altri Big della nostra canzone, come Biagio Antonacci, Tiziano Ferro e Massimo Ranieri, Giorgia, J-Ax, Jovanotti, Marco Mengoni, Gianna Nannini, Eros Ramazzotti e i Negramaro.

Elisa

Le cover di I Love My Radio

Tra le cover i I Love My Radio che raggiungeranno la rotazione radiofonica nelle prossime settimane già conosciamo quelle scelte da Biagio Antonacci, Tiziano Ferro e Massimo Ranieri: il cantautore di Rozzano presenterà la sua versione di Centro di gravità permanente di Franco Battiato, mentre Ferro e Ranieri canteranno Perdere l’amore, il classico di Massimo già presentato a Sanremo.

Nei prossimi giorni verranno svelato tutti gli altri abbinamenti delle cover. Intanto sul sito ufficiale di I Love My Radio sono state pubblicate le 45 canzoni, una per anno, che si contenderanno il titolo di canzone più amata dagli italiani. Le votazioni sono aperte dal 18 maggio e termineranno il 31 luglio.

Fonte immagine in evidenza: pagina Facebook di Elisa.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *