Connect with us

Musica

Lady Gaga: i fan della cantante boicottano il film “Venom”

Published

il

I fan di Lady Gaga sono stati accusati di scrivere recensioni volutamente negative sul film “Venom”. Il motivo? L’uscita del nuovo film di Lady Gaga (che recita insieme a Bradley Cooper), “A star Is Born”, è coincisa con la data di uscita di “Venom” che ha come protagonista un anti-eroe e tra i maggiori antagonisti dell’Uomo Ragno (ruolo interpretato da Tom Hardy).

Infatti proprio oggi è possibile vedere entrambi i film presso i cinema che hanno scelto di proiettarli nelle loro sale cinematografiche. I fan di Lady Gaga hanno ben pensato quindi di adoperarsi per avviare una sorta di campagna denigratoria contro “Venom”, scrivendo numerose recensioni negative, spacciandosi per alcuni fan della Marvel, quindi appassionati del genere, rimasti delusi dalla trama poco avvincente del film. Si tratta di commenti come: “Sono un grande fan Marvel, ma ho appena visto Venom e non so cosa dire. Probabilmente, il peggior film dell’anno. L’ho aspettato tanto e ora sono davvero deluso”. A smascherare l’idea di fondo alla base dei commenti falsamente negativi, scritti dai fan di Lady Gaga, è stato il sito BuzzFeed che ha contattato gli autori delle recensioni incriminate, i quali hanno giustificato il tutto, dichiarando: “Noi fan di Lady Gaga abbiamo creato dei finti account per fare a pezzi Venom. Le due pellicole escono lo stesso giorno e noi vogliamo che A Star Is Born sia vista da un numero maggiore di persone”.

Ma di cosa tratta l’oggetto della discussione? “A Star Is Born” è fondamentalmente una rivisitazione del film “È nata una stella“, pubblicato nel 1937 e parla di come una star della musica country e del cinema(Bradley Cooper) , aiuti una giovane aspirante cantante (Lady Gaga) a costruirsi una strada in entrambi i settori. Però i guai non tardano ad arrivare tanto che mentre la carrierà di uno dei due prenderà il volo, l’altra sprofonderà a causa della dipendenza dall’alcol.

I fan di Lady Gaga ritornano a colpire col “trolling”

Questo ardito piano architettato dai fan di Lady Gaga non è il primo caso di “trolling” (con questo termine, si fa riferimento a troll ovver un “un soggetto che interagisce con gli altri tramite messaggi provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente senza senso e/o del tutto errati, con il solo obiettivo di disturbare la comunicazione e fomentare gli animi”). Basti ricordare quando spinsero Ed Sheeran a lasciare l’account Twitter e a dichiarare “Ho abbandonato definitivamente Twitter, i commenti cattivi di alcuni utenti ti rovinano le giornate”. Ma perché, in quel caso, i fan di Lady Gaga decisero di colpire proprio Ed Sheeran? A spiegarlo fu lo stesso cantautore britannico “I fan di Lady Gaga hanno letto un’intervista dove secondo loro io parlavo di lei e quindi mi hanno ricoperto di odio”. La risposta incriminata che i fan di Lady Gaga hanno interpretato con un velato attacco al loro idolo è stata: “Non voglio fare il Superbowl anni dopo il mio più grande disco per dimostrare a tutti che sono ancora rilevante”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *