Connect with us
Marilyn Manson si sente male Marilyn Manson si sente male

Musica

Marilyn Manson si sente male e abbandona il palco [VIDEO]

Published

il

Cosa sarà successo a Marilyn Manson?  Qualcuno ha preso il suo posto sul palco? Guarda il video.

Il malore durante Sweet Dreams.

La rockstar ha dovuto lasciare il palco del Cynthia Woods Mitchell Pavilion di Woodlands in Texas. Sono state solo cinque le canzoni interpretate, prima di abbandonare i propri fans. Il tutto è avvenuto nel mezzo di Sweet Dreams, la nota cover degli Eurythmics. Un video amatoriale, pubblicato sulla rete, ha ripreso l’allontanamento di Marilyn Manson poco prima dal malore.

Marilyn Manson: la rock-star sfortunata.

Doveva essere uno dei tour esplosivi dell’estate 2018 ed invece non si sa ancora qual’è l’esito del concerto in questione. A quanto sembra, Marilyn Manson ha sofferto di una presunta intossicazione alimentare durante il live. Le informazioni sul concerto, tenutosi lo scorso 8 agosto, arrivano dalla testata locale Houston Press. Essa ha sostenuto che il cantante sarebbe collassato dietro al palco. Non è la prima volta che la rock-star si sente male durante un live. Un altro malore  ha colpito Marilyn Manson nel gennaio 2013, in seguito ad un virus che lo costrinse a vomitare davanti ai suoi fans. In quel caso la location dell’imprevisto è stata Saskatoon, nello stato canadese del Saskatchewan. Ma non solo: nel settembre 2017, a New York, un pezzo di palco gli cadde addosso procurandogli dei danni alla caviglia e alla gamba. Lo scorso luglio, invece, Marilyn Manson ha cancellato la tappa di Toronto per una malattia improvvisa, di cui non è stata mai specificata l’entità.

Marilyn Manson

Marilyn Manson durante un malore sul palco nel 2013.

Come è proseguito il concerto senza Marilyn Manson?

Dopo l’avvenimento, il cantante è stato sostituito dal collega Rob Zombie, che ha gridato dal palco:

“Il mio caro amico, il signor Manson, non è decisamente in forma. Probabilmente adesso è nel suo tour bus e sta da schifo. Ho bisogno di qualcuno che canti con me la prossima canzone, quindi tirate fuori la voce e cercate di farlo stare meglio!”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *