Connect with us
Ultimo Ultimo

Musica

Ultimo, il tour 2020 è rinviato (ma manca l’ufficalità): lo sfogo su Instagram

mm

Published

on

Ultimo, il tour 2020 è rinviato: il duro sfogo del cantautore sui social contro il governo e gli artisti che si esibiscono in televisione.

Il tour di Ultimo negli stadi è stato rinviato. Non è ancora ufficiale, ma nel giorno dell’apertura della Fase 2 dell’emergenza Coronavirus l’artista è tornato a farsi sentire sui social e ha di fatto annunciato lo slittamento della sua prima serie di concerti negli stadi.

Con un lungo messaggio, che è soprattutto uno sfogo, il cantautore romano ha voluto informare i fan di questa notizia che tarda ad essere ufficializzata, e si è scagliato in maniera piuttosto dura contro il governo, i media e gli artisti che accettano di esibirsi in televisione e sui social.

Ultimo, tour 2020 rinviato: l’annuncio su Instagram

Nel giorno in cui avrebbe dovuto iniziare le prove per i 15 concerti negli stadi nel 2020, Niccolò ha sentito l’esigenza di tornare a far sentire la sua voce, informando i fan sulle ultime novità a distanza di circa un mese dall’ultima volta. Dopo un anno di preparazione psicofisica, il cantautore è costretto ad arrendersi all’evidenza che quest’anno non ci sarà il tanto atteso tour.

Il tour sarà rinviato, probabilmente al 2021″, ha chiarito il cantante di I tuoi particolari, “ma il motivo di un ritardo della comunicazione non dipende né da me, né dalla mia agenzia dei concerti. Dipende dal governo che forse non dà il giusto peso e importanza alla musica e all’arte in generale. Poi però ci chiedono di cantare su Instagram o in qualche trasmissione per alleviare il dolore della gente“.

Ultimo

Ultimo: lo sfogo su Instagram contro il governo

In questi giorni di Coronavirus il cantautore romano è stato uno dei pochi artisti mainstream che si è trincerato dietro il silenzio. Nonostante le richieste di esibizioni da lontano, l’artista ha deciso di non mettersi in vetrina, e ha spiegato nel suo lungo messaggio il motivo: “Io non so fare quello che vi supplica di indossare la mascherina o di stare attenti ai contatti fisici. Per quello ci sono già troppi in TV e io non ho le carte in regola per risultare credibile dicendolo“.

Senza fare nomi, Niccolò manda una frecciata ai tanti colleghi che hanno scelto in questa quarantena di esibirsi sia sui social che in alcuni programmi televisivi ‘governativi’. Lui ha preferito un’altra strada, ma non per menefreghismo. Semplicemente perché è quella che più fa per lui: “Io credo nel silenzio di chi sa aspettare. Non ho bisogno di ricordarvi che esisto con qualche video o foto postata. Io sono a casa mia e scrivo, perché è quello che so fare“.

Ecco il post pubblicato da Ultimo su Instagram:

View this post on Instagram

Pensieri

A post shared by Ultimo (@ultimopeterpan) on

Fonte immagine in evidenza: pagina Facebook di Ultimo.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *