Connect with us
Agents of SHIELD Agents of SHIELD

Approfondimenti

Agents of SHIELD: 5 Personaggi Marvel perfetti per la serie

Published

il

Distante anni-luce ormai dall’universo cinematografico da cui proviene, Agents of SHIELD continua ad affermarsi come uno dei migliori prodotti Marvel degli ultimi anni. E se sul grande schermo sembra non esserci abbastanza spazio per gli agenti dello SHIELD guidati da Phil Coulson, questi 5 personaggi Marvel potrebbero invece trovare un nuovo spessore proprio nella serie. In attesa della sesta stagione, sogniamo 5 new entry d’eccezione per Agents of SHIELD!

Sulle distanze tra l’universo cinematografico Marvel e la sua controparte televisiva ci siamo già espressi abbondantemente, ammettendo un disappunto e una delusione che purtroppo non serviranno a risanare la faida che ha causato questa scissione. Ma Agents of SHIELD rappresenta forse la storia Marvel il cui percorso potrebbe ritrovare facilmente una collocazione nella narrazione sviluppata sul grande schermo nascendo proprio come spin-off televisivo incentrato sul personaggio di Phil Coulson. Assistere dunque alla costante “cancellazione dei ricordi” che lo SHIELD di Coulson subisce anche nelle storie che lo avevano visto protagonista diventa ogni volta più surreale soprattutto considerata la crescente critica positiva che Agents of SHIELD ha accumulato negli anni, affermandosi come uno dei prodotti Marvel migliori al momento in attività.

Le ultime fatiche cinematografiche della Marvel hanno però reso evidente quanto non solo i protagonisti di Agents of SHIELD non siano più i benvenuti sul grande schermo ma anche diversi personaggi secondari sembrano essere stati annullati con … uno schiocco di dita.

Ci siamo permessi dunque di sognare un po’ e di stilare una lista di 5 personaggi, provenienti da entrambe le sezioni Marvel (Cinema e Televisione) che in realtà potrebbero trovare in Agents of SHIELD lo spazio e l’approfondimento psicologico che i film gli hanno negato o che darebbero vita a cross-over degni delle migliori pellicole cinematografiche. Diamo il via al nostro Fanta Agents of SHIELD!

Agents of SHIELD

1. Sharon Carter [Interpretata da Emily VanCamp]

Sharon Carter è in realtà un personaggio che apparterrebbe ad Agents of SHIELD di “diritto”, essendo infatti di “stirpe reale” per l’agenzia, creata in origine proprio da sua zia Peggy Carter. Introdotta nel mondo di Captain America proprio nel momento che testimoniò la caduta dello SHIELD e la rinascita dell’Hydra, e poi relegata a mero interesse sentimentale di Steve Rogers in “Civil War”, Sharon Carter possiede un potenziale straordinario appena accennato e poi lasciato nell’oblio, subendo in “Infinity War” una sorta di cancellazione anonima prima ancora della tabula rasa di Thanos.

Agents of SHIELD Agents of SHIELD

L’evoluzione che Sharon Carter avrebbe in Agents of SHIELD è elettrizzante anche solo da immaginare. Oltre l’innegabile valore di un maggiore screentime a sua disposizione, Agents of SHIELD rappresenterebbe per una donna indipendente e inarrestabile come Sharon la scena perfetta su cui far brillare le sue incredibili capacità, permettendole così di vivere lo SHIELD nella sua forma più pura ed essenziale, così come lo aveva sempre inteso anche sua zia. Agents of SHIELD diventerebbe per Sharon Carter la possibilità di affermarsi come l’eroe di se stessa e non solo di lavorare come spalla per chi viene universalmente riconosciuto come tale e soprattutto in Agents of SHIELD Sharon troverebbe anche una vera squadra in cui nessuno viene lasciato indietro e nessuno viene dimenticato.

Agents of SHIELD

2. Maria Hill [Interpretata da Cobie Smulders]

Chiaramente, al momento l’agente Hill è impossibilitata a prendere in considerazione la proposta di unirsi stabilmente al gruppo di Agents of SHIELD. Ma in realtà è proprio questo il punto: se Maria Hill fosse rimasta al fianco di Phil Coulson in partenza, adesso avrebbe tranquillamente evitato le conseguenze della follia di Thanos proprio com’è accaduto a tutti i protagonisti di Agents of SHIELD, che hanno avuto certamente le loro disavventure ma hanno anche ignorato apertamente il potere delle gemme.

Maria Hill è sempre stata in fondo nell’universo cinematografico Marvel, il corrispettivo femminile di Phil Coulson, ossia braccio destro di Nick Fury e supporto per tutti gli Avengers. Per questo motivo, un personaggio di tale valore, un agente così leale e pronto a mettersi in gioco accanto a un super-soldato e a un “dio” asgardiano nonostante la sua ordinaria umanità, avrebbe trovato in Agents of SHIELD la risposta perfetta per la sua causa e questo in fondo era apparso evidente negli episodi a cui aveva partecipato come guest star. L’inserimento di Maria Hill nella serie sarebbe stato particolarmente facile nei primi anni di Agents of SHIELD, considerato il suo rapporto con Phil Coulson e Melinda May, e sarebbe in realtà ancora relativamente semplice ora che la squadra ha certamente bisogno dell’aiuto di una vecchia conoscenza di cui potersi fidare.

Agents of SHIELD Agents of SHIELD
Agents of SHIELD Agents of SHIELD

3. Lady Sif [Interpretata da Jaimie Alexander]

Proprio come è accaduto con Sharon Carter, anche di un personaggio di grande spessore e fascino come Lady Sif non si è saputo improvvisamente più nulla, subendo una sorte, quella di essere apertamente ignorata, quasi peggiore di quella che hanno vissuto i Tre Guerrieri su Asgard in seguito al “colpo di Stato” di Hela. In Agents of SHIELD la lealtà incondizionata che Lady Sif aveva sempre riservato a Thor e ad Asgard non sarebbe mai caduta nel dimenticatoio e questo “Son of Coul” l’aveva anche dimostrato nella seconda stagione di Agents of SHIELD, quando arriva in aiuto di Lady Sif momentaneamente affetta da amnesia.

Agents of SHIELD

Ora, certamente sarebbe difficile per Agents of SHIELD trovare un posto da regular a un personaggio come Lady Sif, appartenente a un mondo e a una cultura differenti, ma anche solo in veste di guest star per un breve arco narrativo, Lady Sif troverebbe nella serie più spazio e riconoscimento di quello oggettivamente ricevuto nell’ultimo capitolo della storia di Thor. E in fondo fa sempre comodo avere un Asgardiano in famiglia!

Agents of SHIELD Agents of SHIELD
Agents of SHIELD Agents of SHIELD
Agents of SHIELD Agents of SHIELD
Agents of SHIELD Agents of SHIELD

4. Jessica Jones [Interpretata da Krysten Ritter]

In questo caso, ovviamente, non si tratta di trovare uno spazio per il personaggio in Agents of SHIELD ma di realizzare un cross-over la cui epicità non avrebbe nulla da invidiare alle più grandi fatiche del grande schermo. Proprio perché ugualmente bistrattate dall’universo cinematografico infatti, le serie tv Marvel, sotto la guida di Jeph Loeb, dovrebbero provare a rafforzare i reciproci legami, e se le ovvie difficoltà legate all’appartenenza a network e piattaforme differenti rendono problematici i cross-over propriamente detti, nulla vieta alle diverse serie tv di portare in scena riferimenti in grado di collegare le distanti realtà, com’è recentemente accaduto tra Cloak & Dagger e Luke Cage.

L’idea di assistere però a un cross-over tra Agents of SHIELD e Jessica Jones è un guilty pleasure difficile da dimenticare. Mai come ora infatti, dopo gli eventi della seconda stagione, la quotidianità sempre particolarmente cinica e solitaria di Jessica Jones avrebbe bisogno di un po’ di quella luminosità di cui Agents of SHIELD è portatore e soprattutto sarebbe umanamente interessante notare il contrasto tra chi ha sempre lavorato da sola e chi invece fa della squadra il proprio punto di forza. E sì, muoio dalla voglia di sapere quale soprannome le darebbe Mack!

Agents of SHIELD

5. Jane Foster [Interpretata da Natalie Portman]

Va bene, forse qui puntiamo troppo all’impossibilità! Ma in realtà le ragioni a supporto di questa candidatura sono le stesse che hanno caratterizzato le prime tre scelte: sebbene sia stata una decisione della Portman stessa quella di lasciare, l’universo cinematografico non ha davvero reso onore a una donna geniale come Jane Foster, le cui tracce si sono improvvisamente perse nel nulla. Sarebbe stato delizioso assistere in Agents of SHIELD a un nuovo incontro tra Jane e Phil Coulson, proprio lei che per lo SHIELD provava una giustificata avversione, perché avrebbe probabilmente dato modo a Jane di emergere in un contesto del tutto individuale che andasse oltre il legame con Thor. Inoltre sarebbe stato sicuramente esilarante testimoniare in Agents of SHIELD alla reazione dei FitzSimmons di fronte a una donna che in fondo rappresenta una celebrità in ambito scientifico, seppure in un campo differente dal loro.

Agents of SHIELD Agents of SHIELD Agents of SHIELD Agents of SHIELD Agents of SHIELD Agents of SHIELD

L’isolamento che Agents of SHIELD purtroppo ha subito prima dall’universo cinematografico e in seguito dalla sua stessa rete di trasmissione rende ancora molto di nicchia la popolarità dello show nonostante l’indiscussa qualità delle sue storie ma ciò che è certo è che questi personaggi troverebbero straordinario spessore e profonda caratterizzazione anche solo in una manciata di episodi di Agents of SHIELD, più di quanto probabilmente sia accaduto nei film a cui hanno partecipato.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *