Connect with us
Arriva la sezione per adulti su Disney + + poster disney plus Arriva la sezione per adulti su Disney + + poster disney plus

Approfondimenti

Arriva la sezione per adulti su Disney +

mm

Published

il

Negli ultimi anni la Disney ha fatto un massiccio giro di acquisti, inghiottendo le principali produzioni di intrattenimento di Hollywood e portandole tutte sotto su Disney +. Ma molti dei contenuti appartenenti a quelle produzioni sarebbero considerati troppo maturi per il marchio Disney per famiglie. Secondo Bill Hunt di The Digital Bits, ci sono piani per modificare la neo-piattaforma digitale per fare spazio a un diverso tipo di contenuto.

In arrivo la sezione per i contenuti per adulti

L’aggiunta di una sezione con limiti di età alla loro piattaforma ha senso per Disney +. La piattaforma ha effettivamente conquistato il mercato quando si tratta di abbonati adolescenti o comunque giovani, ma è meno probabile che il pubblico più anziano sia attratto da Frozen o dagli ultimi episodi di High School Musical: The Musical: The Series . Per gli spettatori maturi, la Disney può rivolgersi all’ampio catalogo di contenuti R o di qualità superiore per cui hanno già speso centinaia di milioni di dollari per acquistare i diritti.

Arriva la sezione per adulti su Disney + + poster disney plus

Il fatto è che la Disney sta rapidamente diventando un conglomerato troppo grande per poter fare affidamento esclusivamente sulla tariffa PG per espandersi. Per poter sfruttare appieno i numerosi IP che la società ha acquistato con l’ acquisizione di Fox e di altre società di produzione, Disney deve guardare oltre i contenuti per famiglie, il tipo di contenuto che vola di fronte al mondo del canto, della danza e delle fiabe. Che Walt Disney ha immortalato con la classica era dell’animazione Disney, e da allora la società ha scavato attraverso sequel e remake.

La creazione di una sezione per adulti consentirà anche alla Disney di smettere di trattare le sue proprietà classificate come figliastri indesiderati che è imbarazzato riconoscere. Un terzo film di Deadpool è rimasto bloccato nel limbo per anni perché, secondo il creatore di Deadpool Rob Liefeld , la Disney non sa cosa fare con l’antieroe sboccato e ultraviolento, o come integrare un personaggio del genere nel PG -13 MCU valutato. Resta da vedere se Disney + riceverà presto una sezione “classificata per adulti”. E l’afflusso di nuovi abbonati produrrà inevitabilmente sarà sufficiente per mettere il nuovo servizio davanti a Netflix e consentire all’Impero dei topi di dominare anche il panorama globale dello streaming.

Ciao! Sono una giovane articolista alla quale piace scrivere spaziando tra varie tematiche. Scrivo perché è una mia passione, ma anche perché mi piace che gli altri si informino tramite ciò che scrivo io.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *