Connect with us
Diavoli Diavoli

Serie TV

Diavoli: il thriller finanziario con Patrick Dempsey e Alessandro Borghi

Published

on

Su Sky e NowTv arriva Diavoli, un thriller finanziario basato su un noto romanzo e interpretato da Patrick Dempsey e Alessandro Borghi. Ecco la trama e tutto ciò che c’è da sapere su questa nuova serie Tv.

Da oggi, 17 Aprile, parte la programmazione della serie Tv Diavoli. Il titolo debutta su Sky Atlantic in Tv e diventa disponibile in versione streaming su Now Tv. Un interessante thriller finanziario composto da dieci episodi e ispirato all’omonimo romanzo di Guido Maria Brera, incentrato sul mondo delle finanze.

A dirigere le riprese di questa serie televisiva sono i registi Nick Hurran e Jan Maria Michelini. La sceneggiatura, invece, è un lavoro di più produttori, supportati dalla collaborazione dello stesso Guido Maria Brera. Lo scrittore e trader italiano ha collaborato a questo progetto, affiancando anche i vari attori per aiutarli a calarsi meglio nei loro ruoli.

Diavoli: una serie Tv girata anche in Italia

La serie Tv Diavoli è una produzione internazionale, che interessa Italia, Regno Unito e Francia. Le riprese sono state realizzate in questi tre Paesi, ma la maggior parte di esse hanno coinvolto Roma. Nella capitale italiana, infatti, sono state girate le principali scene, in cui entrano in azione i due protagonisti Patrick Dempsey e Alessandro Borghi.

La location che compare più spesso è il Roma Convention Center “La Nuvola”, presente appunto nella capitale d’Italia. L’edificio è stato scelto perché riesce ad unire tradizione e modernità e ricorda gli interni della New York – London Investment Bank. Quest’ultimo è un altro edificio centrale per la trama di Diavoli e che, per le riprese, è stato ricostruito in teatro.

Diavoli

Lux Vide

La trama

Al centro della trama di Diavoli c’è un’importante cospirazione finanziaria, che raggiunge livelli mondiali. Il protagonista di questa fitta rete di misteri è Dominic Morgan, la cui posizione è quella di CEO della New York – London Investment bank, una delle banche più prestigiose dell’intera Europa. Il personaggio è un potente e spietato uomo d’affari, oltre che un maniaco del controllo. Il suo atteggiamento appare rigoroso e sicuro sia in ambito professionale che nella vita privata.

Tuttavia, quest’uomo è in grado di spingersi ben oltre qualsiasi limite, avvalendosi di una delle armi più potenti. Tramite il suo prestigio nelle finanze internazionali, Dominic è in grado di arrivare dove vuole. La sua figura è strettamente collegata a quella di Massimo Ruggero. Quest’ultimo è Head of Trading nella banca di Dominic, che per lui è un vero e proprio mentore.

Le cose tra i due continuano ad andare per il meglio e Dominic propone a Massimo la carica di vice CEO dell’azienda. Questa possibilità sfuma improvvisamente quando un suo collega scompare in circostanze misteriose, in quello che sembra essere un suicidio. Un altro scandalo ha come protagonista l’ex moglie di Massimo. A partire da questi strani eventi, l’uomo comincia una sorta di guerra silenziosa nei meandri delle finanze internazionali.

Un conflitto che lo porterà a schierarsi contro Dominic e a portare alla luce un insieme di segreti e scandali che riguardano i ‘diavoli della finanza’. Uomini di potere senza scrupoli, dai cui traffici dipendono le vite di molte persone.

Diavoli: il cast

I due protagonisti di Diavoli sono gli attori Patrick Dempsey e Alessandro Borghi, rispettivamente nei ruoli di Dominic Morgan e Massimo Ruggero. Al loro fianco vi è l’attrice italiana Kasia Smutniak, nei panni di Nina Morgan. Questo personaggio è una donna sofisticata e determinata, sposata da vario tempo con Dominic, al quale è legata non soltanto dai sentimenti ma anche da vari interessi.

Altri componenti del cast sono: Laia Costa (Sofia Flores), Malachi Kirby (Oliver Harris), Lars Mikkelsen (Daniel Duval), Pia Mechler (Eleanor Bourg), Paul Chowdhry (Kalim Chowdrey).

 

Foto copertina: Moviebreak

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *