Connect with us

Game Of Thrones

Game of Thrones 8: Gwendoline Christie e Nikolaj Waldau parlano del viaggio di Jaime verso il Nord

Published

il

Moltissimo si è parlato, in questi giorni, di Game of Thrones 8. Con l’avvicinarsi del 14 aprile l’ansia dei fan sta raggiungendo picchi inauditi, fusa ad una vorace curiosità verso tutte le rivelazioni che attualmente stanno uscendo sulle riviste specializzate.

Le testimonianze verso questo arco narrativo sono state molteplici, come la rivelazione secondo Maisie Williams che questa ottava stagione ha molti rimandi alla primissima, per non parlare di tutte quelle teorie che vedrebbero il leggendario Ned Stark tornare a guerreggiare nel mondo di vivi.

Game of Thrones

I fan di Game of Thrones sono dunque in fermento, mentre tutto resta avvolto da una patina bianca e fredda…

Uno degli sviluppi che ha colpito maggiormente della settima stagione è stata sicuramente la scelta di Jaime di abbandonare sua sorella Cersei, per raggiungere, a cavallo, il Nord. Questa scelta non ha nulla a che fare con la strategia, bensì con la trasformazione di entrambi i personaggi e sui loro punti di vista verso il futuro.

Durante Game of Thrones 7 c’era stato un accordo fra Cersei e Daenerys, riguardo ad un reciproco aiuto per contrastare i morti all’orizzonte. Quando però la regina ha rivelato le sue reali intenzioni al fratello, lui ha preso la sua decisione di dirigersi al Nord da solo.

Game of Thrones

Nel corso di una recente intervista a TVLine, Gwendoline Christie, Brienne in Game of Thrones, ha parlato del viaggio di Jaime e delle sue intenzioni. La domanda era incentrata intorno al voto che Jaime ha fatto verso il Nord. Brienne ci avrebbe creduto?

“No, non penso che lo faccia”

Ha risposto l’attrice parlando del voto.

“Brienne è un realista”

Successivamente ha specificato che il suo personaggio è molto più pratico e tende a lasciarsi andare poco in questo genere di sentimenti.

Game of Thrones

Anche Nikolaj Coaster-Waldau ha risposto alla medesima domanda sul suo personaggio in Game of Thrones:

“Anche se è conosciuto come l’uomo più disonorevole, è un uomo di parola”

“La promessa che hanno fatto è stata molto importante, ma era anche la cosa giusta da fare. Ha dato la sua parola a suo fratello, che è l’unica persona di cui si fida veramente.

Infine l’attore ha aggiunto che la scelta del suo personaggio è stata dettata non tanto per “dispetto” alla sorella, quanto da una sincera paura verso la minaccia proveniente dal Nord.

Fonte: TvLine.

 

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *