Connect with us

Game Of Thrones

Game of Thrones: nuova macabra teoria sul ritorno di Ned Stark, in questa ottava stagione in arrivo

Published

il

Molte sono state le perdite nel corso di Game of Thrones, moltissimi i personaggi dimenticati lungo la strada e le lacrime versate dai fan. Questo è lo stile dello scrittore stesso, questo è lo stile che la serie ha fedelmente riproposto, questo è uno dei marchi di fabbrica più sofferti e al contempo ammirati dai fan stessi.

Game of Thrones

Un’altra delle caratteristiche affascinanti di Game of Thrones risiede proprio nella sua ampiezza, nella vastità del mondo creato ed approfondito, nei dettagli che lo compongono, nelle storie che lo descrivono, nelle leggende che ne intarsiano le pieghe… Da tutto questo ne deriva un’immensa capacità immaginativa, alimentata soprattutto dalla fantasia dei fan stessi che continuano ad immaginare e a speculare…

Ora che l’ottava stagione di Game of Thrones è alle porte, moltissimi fan, spinti dall’infinita attesa che questo arco narrativo ci ha regalato, hanno cominciato a creare teorie su teorie riguardo a quello che verrà.  Recentemente fra di esse, una più di tutte ha lasciato il segno.

Game of Thrones

Sul sito GameSpot un fan di Game of Thrones ha teorizzato un futuro ritorno di Ned Stark, personaggio molto positivo, amato e perduto al termine della prima stagione. La suddetta teoria si riallaccia alle immagini mostrate nel trailer dell’ottava stagione, in cui vediamo Arya fuggire lungo i corridoi che compongono la cripta di Grande Inverno, suggerendo che il suo sgomento sarebbe provocato dal risorgere del padre come White Walker.

L’idea principale vedrebbe dunque il Re della Notte giungere a Grande Inverno e riportare in vita i cari degli Stark direttamente dalla loro cripta di famiglia.

Per quel che ne sappiamo, durante lo svilupparsi di Game of Thrones è stato ripetuto a più riprese che le ossa, o i resti, di Ned e Catelyn, sono stati ricondotti alla cripta, senza però alcuna prova certa della cosa che possa dimostrarne una canonicità.

Tutto starà alla coerenza narrativa della serie e dei suoi autori.

Fonte: ElEspectador.

Ho sempre trovato nella scrittura un qualcosa di mio: il poter esprimere quanto ho dentro, parlando di argomentazioni che amo, penso sia un'obiettivo di vita importantissimo. Studente in Lingue, culture, letterature e traduzione, dopo la pubblicazione di due romanzi ho intrapreso la strada del giornalismo senza guardarmi dietro.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *