Connect with us
13 Reasons Why 4 13 Reasons Why 4

Netflix

13 Reasons Why 4: dove eravamo rimasti

Published

il

In arrivo c’è la nuova stagione di 13 Reasons Why 4. In occasione di questo ritorno, facciamo un recap degli ultimi episodi della terza stagione, per ricordare in che punto si è conclusa la storia.

Tra le uscite di Netflix di Giugno 2020 c’è 13 Reasons Why 4. Una sintesi di ciò che vedremo nei nuovi episodi è contenuta nel trailer ufficiale di questa serie Tv interpretata da Dylan Minnette. Il debutto della quarta e ultima stagione è previsto per il 5 Giugno e con queste puntate diremo addio a Clay e gli altri giovani protagonisti, che ci hanno mostrato una realtà senza veli, il lato nascosto e intimo di gran parte degli adolescenti.

13 Reasons Why 4: la trama precedente

La terza stagione è stata interamente dedicata alle indagini sulla morte di Bryce Walker. Vari momenti di questa trama, ovviamente, hanno riguardato anche Hannah Baker. Il ragazzo, infatti, è uno dei destinatari delle cassette che la giovane ha inciso, prima di togliersi la vita.

Il personaggio di Bryce è stato presentato, fin da subito, come il più cinico e disinteressato alla storia di Hannah. Attraverso questa figura, sono state affrontate varie tematiche importanti: una fra tutte è quella della violenza di genere. Nel corso della terza stagione il pubblico ha conosciuto un lato inedito di Bryce. L’intento è stato, quasi, quello di mostrare come chi sbaglia può pentirsi dei propri errori, capirli e voler rimediare. Nel caso di Bryce, però, è stato troppo tardi.

Anche questa stagione ci ha lasciati con un importante dubbio: tutti riescono a pentirsi realmente dei propri sbagli? Indipendentemente da quale sia la risposta corretta, la precedente stagione di 13 Reasons Why 4 ha seguito le indagini per trovare il vero colpevole della morte di Bryce. Tutti alla Liberty High avevano un buon motivo per odiare il ragazzo e tutti potevano essere considerati l’omicida. Clay provava del risentimento verso questo ragazzo borioso ed egoista, soprattutto per ciò che aveva fatto a Hannah. Poi c’erano Justin, Jessica e Alex, vittime della presunzione e degli atti violenti di colui che consideravano un buon amico.

Dove siamo rimasti

Il cliffhanger durante l’ultimo episodio della terza stagione ci ha svelato il vero omicida. Stiamo parlando di ALex e Jessica, che insieme hanno provocato la morte di Bryce. Grazie all’aiuto dei loro amici, Clay, Zach e gli altri, i due sono riusciti a depistare le indagini.

Tutti provavano del risentimento verso il ragazzo e tutti sarebbero stati felici di saperlo morto. Salvo, poi, scoprire che la morte di Bryce non ha portato nessuna soddisfazione in loro. Questo atto non è servito a riportare indietro Hannah, a rendere tutti loro delle persone migliori, delle persone capaci di perdonare e di ergersi superiori rispetto a tipi come Bryce che, invece, ha contribuito – seppur in piccola parte – ad indurre una giovane ragazza a togliersi la vita.

Al contrario, la morte di Bryce ha in serbo nuovi guai per i protagonisti di 13 Reasons Why 4. Collaborando, sono riusciti ad occultare le prove della colpevolezza di Jessica e Alex, ma ciò ha il proprio rovescio della medaglia. Un colpevole era necessario per chiudere le indagini e Clay e gli altri hanno creato una pista verso Monty.

Il ragazzo, l’unico amico che era rimasto a Bryce, e la sua violenza e prepotenza provocava odio da parte degli altri protagonisti. Le violenze fisiche, verbali e psicologiche, esercitate su Tyler, hanno convinto i ragazzi che questa potesse essere una giusta punizione per lui. Così, Monty è stato arrestato e portato in carcere. Tuttavia, il ragazzo è morto nella sua cella in circostanze ancora misteriose. Inoltre, c’è chi non è assolutamente convinto della colpevolezza del giovane. Questi nuovi personaggi sono pronti a provare la sua innocenza.

13 Reasons Why 4

13 Reasons Why 4: cosa ci aspetta nella nuova stagione

Tutto fa pensare che in 13 Reasons Why 4 seguiremo nuove indagini, ovvero quelle relative alla morte di Monty. Stando alla versione originale, la sua scomparsa è a tutti gli effetti un omicidio. Con il doppiaggio italiano, però, la storia è stata cambiata. Gli spettatori italiani hanno appreso che la sua morte è avvenuta per suicidio.

Il nuovo trailer fa intendere che ci sarà un ritorno alla storia originale e, quindi, dovremo scoprire chi ha provocato la morte del ragazzo. Due suoi vecchi amici arrivano in città per trovare delle prove utili. I due ragazzi sono convinti che Monty non ha ucciso Bryce e che è stato solamente incastrato. Alex e Jessica sono, quindi, in pericolo e, se la verità dovesse venire a galla, lo sarebbero anche gli altri, che hanno fatto di tutto per depistare le indagini.

13 Reasons Why 4

Assisteremo, inoltre, ad un’evoluzione del personaggio di Clay. Il protagonista, da sempre innamorato di Hannah, non ha ancora trovato un giusto equilibrio. La sua anima è ancora tormentata e tutto ciò che continua ad accadere destabilizza ancor di più la sua mente. Il vecchio Clay, ragazzo impacciato e tranquillo, sembra essere stato rimpiazzato da un giovane violento e capace di superare gravi limiti. Il protagonista ha accumulato troppi segreti e, adesso, è arrivato il momento di scoprirli tutti.

 

Foto: @13ReasonsWhy (Facebook)

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *