Connect with us
The Witcher: Blood Origin The Witcher: Blood Origin

Netflix

The Witcher: Blood Origin: annunciata la serie Tv prequel della novità Netflix

Published

il

Il colosso dello streaming ha annunciato un nuovo progetto dal titolo The Witcher: Blood Origin. Una serie Tv che funge da prequel allo show omonimo che vede come protagonista Henry Cavill, nei panni di Geralt di Rivia.

Per tutti i fans del mondo di The Witcher, uno dei nuovi lavori fortunati del colosso dello streaming, ci sono novità. Gli aggiornamenti non riguardano la seconda stagione della serie Tv che ha come protagonista Henry Cavill, un nuovo capitolo atteso dal pubblico della piattaforma. I produttori della serie originale hanno confermato l’arrivo di un nuovo progetto dal titolo The Witcher: Blood Origin.

The Witcher: Blood Origin: un nuovo progetto

Dopo l’enorme successo riscosso dalla serie Tv fantasy polacco-statunitense, che vede Henry Cavill nei panni di Geralt di Rivia, è arrivato il rinnovo dello show. Il colosso dello streaming ha ordinato un nuovo ciclo di episodi, incentrato sulle vicende del mutante dai capelli chiari.

In attesa di questo nuovo capitolo, che arriverà in ritardo perché le riprese sono momentaneamente state sospese, i fans ricevono buone notizie. Un altro lavoro, ambientato nella stesso mondo, arriverà sulla piattaforma. Una serie Tv intitolata The Witcher: Blood Origin, che fungerà da prequel alla storia che caratterizza la serie originale che ha debuttato nel 2019.

Ad annunciare questa novità Netflix è lo stesso colosso dello streaming. Il titolo consiste in una una miniserie in 6 parti, le cui riprese verranno realizzate in Gran Bretagna. Lo showrunner del progetto sarà Declar de Barra, che sarà anche parte del cast di produttori esecutivi insieme a Lauren Schmidt Hissrich. L’autore della Saga di Geralt di Rivia, l’insieme di romanzi al quale è ispirata la serie, Andrzej Sapkowski sarà consulente creativo.

The Witcher: Blood Origin

Credits Entertainment Weekly

La storia

Il racconto insito in The Witcher: Blood Origin è ambientato in un mondo elfico. La narrazione risale a 1200 anni prima del mondo della serie originale. Questa novità Netflix racconta l’origine del primissimo ‘witcher’ e gli eventi che portano alla fondamentale ‘congiunzione delle sfere’, quando i mondi di mostri, uomini ed elfi si sono uniti per diventare uno solo.

In merito a questo nuovo progetto, lo showrunner Declan de Barra ha dichiarato:

“Come fan del genere fantasy, non vedo davvero l’ora di raccontare la storia di The Witcher: Blood Origin. Quando ho letto i libri, una domanda mi è sorta spontanea: com’era veramente il mondo elfico prima dell’arrivo cataclismico degli umani? Sono sempre stato affascinato dall’ascesa e dalla caduta delle civiltà, dal modo in cui scienza, nuove scoperte e cultura siano fiorite proprio prima di quella caduta.

Come vaste aree di conoscenza si perdono per sempre in così poco tempo, spesso aggravate dalla colonizzazione e da una riscrittura della storia, lasciando indietro solo frammenti della vera storia di una civiltà. Questa serie racconterà la storia della civiltà elfica prima della sua caduta e, soprattutto, rivelerà la storia dimenticata del primissimo witcher”.

La produttrice esecutiva Lauren Schmidt Hissrich ha commentato:

“Sono così felice di collaborare con Declan e il team Netflix. Esplorare ed espandere ulteriormente l’universo di The Witcher, creato da Andrzej Sapkowski, è una sfida entusiasmante. Non vediamo l’ora di presentare ai fans nuovi personaggi e una storia originale, che arricchirà ancora di più il nostro magico mondo”.

Foto copertina: Shallow Graves Magazine

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *