Connect with us

Approfondimenti

Orange is the new black: schede e crimini delle protagoniste della serie Netflix

Published

on

Un cast corale tutto al femminile, per una serie ironica, ma che lascia spazio a tematiche sociali di ampio respiro. Ma chi sono le protagoniste di Orange is the new black? Ecco schede e crimini delle abitanti di Litchfield!

La serie tv Netflix Orange is the new black, di cui è stato rilasciato il trailer che annuncia l’uscita della sesta stagione per il 27 luglio, è un prodotto semplice, che presenta argomenti di spessore, e che riesce a sorprendere il suo pubblico. Con una storyline lineare, gli episodi sono caratterizzati da flashback che si concentrano di volta in volta su una diversa detenuta, raccontandone la vita prima dell’ingresso al Litchfield. Ed è proprio qui che Orange is the new black sorprende. Se lo spettatore riesce a farsi un’idea su ogni personaggio, grazie al suo comportamento nel presente, capita spesso che il passato smentisca la natura della donna raccontata, mostrandone un lato totalmente inedito. Perché queste ragazze sono in carcere? Ecco le schede e i crimini delle protagoniste di Orange is the new black!

Le protagoniste di Orange is the new black

Le protagoniste di Orange is the new black, a Luglio su Netflix

Loading...

PIPER CHAPMAN e ALEX VAUSE

La prima grande protagonista di Orange is the new black è Piper. Da qui parte la storia di questa persona qualunque che, a distanza di 10 anni paga i crimini commessi in un periodo burrascoso della sua vita, quando era fidanzata con Alex Vause. Alex era parte di una grande organizzazione criminale di traffico di droga. Una volta incastrata, per ripicca verso la donna che l’aveva abbandonata, fa il nome di Piper, che in un’occasione aveva trasportato le sostanze per lei. Da qui si aprono le vicende, in un complicato rapporto di odio e amore che verrà sconvolto in Orange is the new black 6.

NICOLE “Nicky” NICHOLS e TASHA “Taystee” JEFFERSON

Lorna e Nicky di Orange is the new black

Lorna e Nicky di Orange is the new black

Nicky e Taystee sono due personaggi fortemente contrapposti, e appartenenti a due gruppi di Litchfield diversi. La prima è ricca e viziata, la seconda, orfana, non ha mai avuto una vera casa, finché non è entrata in contatto con il mondo della droga. E sono proprio le sostanze stupefacenti che hanno portato al Litchfield queste due ragazze. Nicky, fortemente dipendente dalla droga, è stata arrestata per furto (nonostante sia molto ricca) proprio mentre cercava denaro per acquistare queste sostanze, Taystee invece per spaccio. Due personalità diverse che raramente entrano in contatto in Orange is the new black, ma due anime buone che desiderano far parte di una famiglia.

GALINA “Red” REZNIKOV e MEI CHANG

La prima è senza dubbio uno dei personaggi più amati di Orange is the new black, la seconda una figura marginale, che con comicità interviene saltuariamente nelle storie principali raccontate. Due donne forti, indipendenti, e tra le più adulte del gruppo. Entrambe sono al Litchfield per associazione a delinquere. Red si è trovata immischiata nei traffici della mafia russa, nascondendo i cadaveri nei suoi locali, Chang era la leader (colpevole anche di omicidio) di un gruppo criminale cinese negli Stati Uniti.

SUZANNE “Occhi Pazzi” WARREN e CARRIE “Big Boo” BLACK

Il primo motivo che sembra accumunare queste due donne è l’aggressione. E se questo sembra essere il motivo per cui Big Boo è all’interno del carcere di Orange is the new black (anche se probabilmente scopriremo qualcos altro del suo passato), ulteriori flashback su Crazy Eyes hanno evidenziato che per lei c’è qualcosa di più. Affetta da piccoli problemi psichici che l’hanno portata a comportarsi come una bambina, Suzanne ha involontariamente rapito un bambino, e poi spaventata dalla situazione lo ha spinto da una scala antincendio, provocandone probabilmente la morte.

Crazy Eyes e Lorna in Orange is the new black

TIFFANY “Pennsatucky” DOGGETT e LORNA MORELLO

Le due protagoniste di Orange is the new black non sono al Litchfield per lo stesso motivo, ma ciò che le accomuna è l’inganno che la trama crea nello spettatore, raccontando la loro storia. Tucky sembra essere in carcere per droga, mentre Lorna per truffa, ma non è così. La prima si trova in prigione per aver assassinato un’infermiera che l’aveva derisa perché giunta al quarto aborto volontario, la seconda per stalking.

NORMA ROMANO e ERICA “Yoga” JONES

Apparentemente le più calme ed innocue del gruppo di protagoniste di Orange is the new black, Norma e Yoga Jones sono in carcere per omicidi, la prima volontario e la seconda colposo. Norma, membro di una comunità hippy, ha ucciso il suo compagno e guru in seguito alle continue vessazioni e critiche alle quali era sottoposta, spingendolo già da un dirupo. Yoga Jones ha sparato a un bambino accidentalmente, pensando fosse un animale entrato nel suo giardino.

ALEIDA e DAYANARA “Daya” DIAZ

Madre e figlia, entrano a Litchfield in due momenti diversi, ma per lo stesso identico motivo. Al vertice di questa storia un uomo, prima compagno di Aleida, successivamente amante di Daya (contemporaneamente), immischiato nel traffico di cocaina. Mentre l’uomo è riuscito a non farsi arrestare (se non nell’ultima stagione) le due donne non sono state così fortunate, diventando detenute.

Daya in una scena di Orange is the new black

MARISOL “Flaca” GONZALES e MARIA RUIZ

Appartenenti al gruppo delle ispaniche, è la droga il motivo per cui Maria e Flaca finiscono all’interno del carcere di Orange is the new black. La prima si immette in questo giro appoggiando i crimini del fidanzato, la seconda in una maniera un po’ particolare. Flaca spacciava infatti sostanze stupefacenti… che però non lo erano! Un effetto placebo suscitato all’interno delle menti dei ragazzi della sua scuola, che ha portato al suicidio di uno di questi.

SORELLA JANE INGALLS e BROK SOSO

Le due donne sembrano essere persone altruiste e generose, tra le figure più positive di Orange is the new black. Attiviste, entrambe sono in carcere per proteste e manifestazioni in favore dei diritti umani. I flashback su di loro svelano però alcuni lati del carattere nascosti, come l’opportunismo e l’esibizionismo.

Pazzo di serie tv? Entra in Binge Watcher Anonimi!

loading...
  • Gogo Magazine è un periodico edito da Gogo Editore
    Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Velletri autorizzazione n. 13/2018 del 08/05/2018
    Direttore Responsabile: Andrea Fabiani

    Magazine potrebbe utilizzare contenuti immagine recuperati da internet e ritenuti di pubblico dominio. Qualora i soggetti interessati, gli autori, eventuali detentori di copyright od altri diritti si opponessero alla pubblicazione è possibile contattare la redazione (redazione@gogomagazine.it) per chiedere la tempestiva rimozione dei contenuti.

    Tutti i contenuti, salvo diversamente indicato, sono di proprietà di GogoVest SRL e distribuiti con licenza Creative Commons BY-NC-ND 2.5IT

    Copyright © 2018 Gogo Magazine è una proprietà di GogoVest SRL - Sede Legale: Via Salento, 61 - 00162 Roma | P.IVA IT14688251009