Connect with us
Sex and the city Sex and the city

News

Sex and the city: una maratona al femminile per rivivere un cult di sempre

mm

Published

il

Chi non ha mai seguito le avventure di Carrie Bradshaw e delle sue amiche, in uno scenario newyorkese da favola? Per le neofite del genere e per festeggiare i 22 anni dalla prima messa in onda del sex drama, l’emittente Sky propone la maratona con tutte e 6 le stagioni da gustare tutte d’un fiato, per una serata con le amiche tra una chiacchiera, una risata e un Cosmopolitan.

Tutti gli ingredienti di una serie che è diventata un cult

Perché ancor oggi, a 22 anni dall’episodio pilota, Sex and The City rimane un colosso delle serie televisive, un cult amato e idolatrato soprattutto dal genere femminile e dal mondo LGBT?
Sono numerosi gli ingredienti che fanno di SATC il telefilm inno dell’emancipazione femminile, un mix accattivante di sesso, ironia, divertimento, amicizia, moda e costume. Non si tratta, infatti, di una semplice sit com ambientata dentro a 4 mura, come può essere Friends o altre serie amatissime, ma di un vero documentario sulla vita e movida newyorkese, con tanto di escursioni al Moma, al Central Park e al Cantinori. Tra gallerie d’arte celebri in tutto il mondo, parchi naturali e locali cool, SATC è il feticcio degli amanti della Grande Mela: New York ogni anno ospita migliaia di appassionati della serie che approdano per visitare e toccare con mano i luoghi e gli scenari che hanno fatto da background alle loro eroine.

Non solo sesso, ma un fortissimo legame di amicizia che lega le 4 protagoniste

Il noto sito per trendsetter e shopping addicted, ShopAlike.it ha omaggiato la serie due anni fa, con una retrospettiva che consacra SATC sempre attuale e di tendenza. Perché le avventure di Carrie & co sono ancora così seguite e contemporanee?

Prima di tutto si parla di sesso in modo libero, ma anche ironico e divertente.
La serie TV ha un incipit sex addicted che mostra una donna indipendente, audace e disinibita: vengono trattati numerosi temi scottanti e tabù, come la sessualità omosessuale, la contraccezione e l’HIV in anni piuttosto inaspettati, con uno sguardo progressista. Si parla di sesso e relazioni come farebbero 4 amiche al bar, con un linguaggio schietto e naturale, una vera e propria rivoluzione. Le appassionate della serie si ricorderanno che SATC viene trasmesso in Italia dopo alcuni anni dal debutto USA del 1998, nell’emittente TMC2 in terza serata, accompagnato dal talk “Sesso, shhhhh parlano le donne” condotto da Barbara D’Urso.
In pochissimi anni le avventure di Carrie, Samantha, Charlotte e Miranda diventano di dominio pubblico, amate da un pubblico sempre più numeroso di donne che si immedesimano nelle loro eroine.
Sì, perché si tratta di personaggi con un preciso carattere e una storia alle spalle, con una personalità definita, pregi e difetti.

1, 4, centomila donne

Sex and the city

Carrie, la protagonista indiscussa, vive al di sopra delle proprie possibilità economiche, con uno stipendio da blogger da fame, ma non rinuncia a comprarsi delle scarpe da migliaia di dollari. È un’inguaribile romantica e ricerca costantemente l’amore vero che troverà in Mister Big (dopo Aiden e l’artista russo).
Miranda è una donna in affari ed è socia di uno studio legale prestigioso: indipendente e cinica, sarà la prima ad avere un figlio e a vivere una vera e propria evoluzione del proprio personaggio.
Charlotte è romantica, sognatrice, crede nel matrimonio, ma la vita sarà dura e ricca di ostacoli per lei, con un matrimonio fallito e un aborto.
Samantha, la più disinibita e libera delle 4, è una pr rampante con un cachet di milioni di dollari.
Finirà per trovare l’amore vero in un uomo più giovane di quasi 20 anni e affronterà un cancro al seno da cui ne uscirà vincitrice.
Come non amare queste 4 donne, legate da un profondo rapporto di amicizia?

La moda e il costume

Sex and the city

 

SATC è anche un fashion drama, nel senso che si parla di moda e costume a 360° gradi.
Sono tantissimi gli artisti e i fashion designer che vengono citati o compaiono in carne ed ossa con un cameo, come Dolce&Gabbana, Alanis Morrissette, Oscar Della Renta, Manolo Blahnik, Armani, Versace e moltissimi altri ancora.
La moda è un fattore fondamentale, basta vedere i numerosi outfit di Carrie Bradshaw, una vera e propria icona glamour.
Oltre ad abiti e accessori, una larga fetta del telefilm è dominata da tutto ciò che fa costume, tra cui arte, musica, spettacolo: uno spaccato di vita vera tra le vie di New York e oltre.

I numerosi locali notturni, i bistrot e le colazioni fashion

Carrie e le sue amiche amano lasciarsi trasportare dalla movida newyorkese: sono innumerevoli i locali e i bar della nightlife che fanno da scenario alle 4 fanciulle, ancor oggi attuali, delle vere e proprie Mecche della vita mondana!
Non dimentichiamoci dei bar, dei ristoranti e dei bistrot diurni in cui le ragazze si incontrano per il day after, tra cui l’italianissimo Cantinori e il Magnolia Bakery che ha dovuto assumere un buttafuori nella realtà, per gestire gli innumerevoli turisti provenienti da tutto il mondo e ovviamente patiti della serie.

Sky ripropone le 6 stagioni: una maratona tutta rosa per sognare e dimenticare la noia dello #stayathome dei giorni d’oggi.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *