Connect with us
Sex And The City Sex And The City

Approfondimenti

Sex And The City: il revival senza Samantha, ecco perché

Published

il

Cresce l’attesa per il revival di Sex and the City. Tuttavia, il nuovo sequel arriverà con una protagonista in meno, ovvero Samantha. Ecco i motivi della grande assenza dell’attrice Kim Cattrall in And Just Like That.

Il fandom di Sex and the City torna a vivere dopo l’annuncio del revival della serie Tv più glamour della storia. La trama, ideata da Darren Star, continuerà con nuovi episodi. Il titolo di questo nuovo show Tv sarà And Just Like That, ma vedrà come protagoniste solo tre delle amate fashion addicted che compaiono nella serie cult originale. Cerchiamo di capire, infatti, i motivi che vi sono dietro l’assenza di Kim Cattrall, interprete di Samantha.

Sex and the City: perché Kim Cattrall non ci sarà

Il 2021 sarà anche l’anno dei revival. Dopo l’annuncio del reboot di Gossip Girl, la piattaforma HBO ha confermato che ci sarà anche un revival di Sex and the City. Il celebre drama femminile ha debuttato nel 1998, portando sul piccolo schermo le vicende di quattro amiche, alle prese con relazioni amorose, impegni lavorativi e tanto shopping.

I volti storici di questo titolo sono Carrie Bradshaw, Samantha Jones, Charlotte York e Miranda Hobbes. Tuttavia, nel reboot dal titolo And Just Like That torneranno solo tre di queste attrici, ovvero Sarah Jessica Parker, Kristin Davis e Cynthia Nixon. Grande assente sarà, invece, l’interprete di Samantha, Kim Cattrall.

I motivi di questo suo abbondono hanno radici lontane. In precedenti interviste, l’artista aveva già affermato che non avrebbe più vestito i panni di Samantha di Sex and the City. Al giornalista Piers Morgan, Kim confessò:

“Interpretare di nuovo Samantha… Posso assicurarti che non succederà mai più. Non si tratta di quanti soldi. Non si tratta di quante scene saranno. Non si tratta di nessuna di queste cose. Si tratta solo di una scelta chiara, della decisione che ho preso per la mia vita di terminare un capitolo e iniziarne un altro. Ho 61 anni”.

Sex And The City

Credits NPR

Un ruolo già criticato

Le confessioni dell’attrice Kim Cattrall, a proposito della sua rinuncia a tornare nei panni di Samantha, risalgono a un tempo successivo alla pubblicazione dei film. La serie Tv originale Sex and the City è stata distribuita da HBO tra il 1998 e il 2004 e ha avuto un incredibile successo fino all’ultimo episodio.

L’ideatore Darren Star ha voluto trasformare questo successo portando le protagoniste sul grande schermo. La serie ha dato inizio alla saga cinematografica più glamour, con borse firmate, tacchi scintillanti e vestiti da passerella. Un lavoro che ha consolidato la notorietà delle attrici Sarah Jessica Parker, Kristin Davis, Cynthia Nixon e Kim Cattrall. Quest’ultima, però, ha ricevuto minori consensi.

La saga si è interrotta solo al secondo capitolo. Già ai tempi della possibilità di poter lavorare a Sex and the City 3 l’interprete di Samantha affermò di non voler riprendere questo ruolo. Il suo personaggio, più degli altri tre, è stato poco apprezzato dal pubblico. Un character reso in maniera troppo caricaturale e cinico, a differenza di come era nella serie Tv originale.

Per questo motivo, potrebbe esserci un collegamento tra le critiche alla Samantha di Sex and the City 2 e il rifiuto di Kim Cattrall nel tornare a interpretare questo personaggio in And Just Like That.

Sex And The City

Credits PopSugar

Sex and the City: il rapporto tra Kim Cattrall e Sarah Jessica Parker

Alcuni fan di Sex and the City hanno avanzato anche un’altra teoria a proposito dell’assenza di Kim Cattrall in And Just Like That. Da anni – o più precisamente da quando il terzo film della saga non è andato in porto -, vi sono voci su un presunto astio tra Sarah Jessica Parker e Kim.

Il tutto nasce da alcune dichiarazioni dell’interprete di Carrie Bradshaw che sono state interpretate come ramanzina nei confronti della sua collega. Secondo l’attrice, infatti, il rifiuto di Kim per un terzo film sarebbe stato fondamentale nella decisione di non continuare la saga.

In una vecchia intervista, Sarah dichiarò:

“Avevamo una sceneggiatura e una storia davvero belle, divertenti, emozionanti da spezzare il cuore e gioiose. Non è deludente solo il fatto che non potremo raccontare quella storia e vivere quell’esperienza, penso che lo sia di più per quel pubblico che è stato così chiaro nel volere un altro film”.

Insomma, tra le due attrici potrebbe non correre buon sangue ancora tutt’oggi. Tuttavia, quella di Kim Cattrall sembra essere una scelta – quella di non partecipare al revival And Just Like That – del tutto personale.

 

Foto copertina: Medium

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *