Connect with us
The Mandalorian, Star Wars, Pedro Pascal, Baby Yoda, Disney +, Jon Favreau, Gogo Magazine The Mandalorian, Star Wars, Pedro Pascal, Baby Yoda, Disney +, Jon Favreau, Gogo Magazine

Disney+

The Mandalorian: terminate le riprese della seconda stagione dello show Disney+

mm

Published

il

Con uno scatto dal set di The Mandalorian, l’attrice Gina Carano conferma la conclusione delle riprese della seconda stagione della serie di Disney+.

Gina Carano, l’ex combattente degli MMA che interpreta Cara Dune nella serie Disney+ Star Wars The Mandalorian, ha confermato sul suo account Instagram che la seconda stagione della serie di successo in streaming ha terminato le riprese. L’attrice ha condiviso una sua foto sul set della serie di successo per annunciare che lo spettacolo ha terminato la produzione, il che lo mette in buona luce per la sua uscita prevista per ottobre di quest’anno.

The Mandalorian segue le avventure di un cacciatore di taglie nell’universo di Star Wars. Il personaggio – interpretato da Pedro Pascal – è costretto a scegliere tra morale e dovere quando viene assunto per consegnare un neonato alieno a un sinistro cliente senza nome. Lo spettacolo, che ha debuttato il giorno del lancio di Disney+ negli Stati Uniti, è stato un grande successo tra i fan di Star Wars. Parte del merito è di Baby Yoda, l’adorabile creature sensibile alla Forza. Jon Favreau, l’uomo responsabile del successo dei Marvel Studios tanto quanto Kevin Feige, ha ideato The Mandolorian. Lo show rifugge dalla maggior parte dei tradizionali schemi di Star Wars a favore di una trama in stile western. Proprio questa scelta ricorda i grandi classici del genere con Clint Eastwood. Favreau è anche capo scrittore, showrunner e produttore esecutivo.

L’annuncio della data di uscita della seconda stagione è stata una sorpresa, considerando la portata dello show e l’alto valore della produzione. Ma il post di Carano conferma che, proprio come il cacciatore di taglie in persona, The Mandalorian è molto vicino al suo ritorno.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *