Connect with us
The Mandalorian, Star Wars, Pedro Pascal, Jon Favreau, Gogo Magazine The Mandalorian, Star Wars, Pedro Pascal, Jon Favreau, Gogo Magazine

News

The Mandalorian: Jon Favreau conferma la seconda stagione!

mm

Published

on

Il regista e ideatore di The Mandalorian, Jon Favreau, affida a un tweet l’annuncio della conferma della seconda stagione per lo show Disney +.

Questo fine settimana ha regalato un epilogo agrodolce per i fan di Star Wars. Star Wars: The Mandalorian ha appena concluso la sua prima stagione in modo epico, lasciando gli spettatori più entusiasti che mai della serie Disney+. L’unico problema è che non ci saranno nuovi episodi per un bel po’ di tempo. Il creatore Jon Favreau ha però già confermato che la squadra sta lavorando duramente sulla seconda stagione di The Mandalorian. Ora che il finale è stato rilasciato al pubblico, il regista ha svelato alcune novità su Twitter per dare a tutti un’idea migliore di quando arriveranno i nuovi episodi.

Favreau ha infatti twittato la foto di un modellino per una misteriosa creatura di Star Wars. Insieme ad esso, c’è un messaggio di speranza per i fan dello show. Conservando i dettagli più specifici per una data successiva, Jon Favreau ha confermato che la seconda stagione arriverà nell’autunno del prossimo anno.

“La seconda stagione di The Mandalorian arriverà nell’autunno 2020”, ha scritto Favreau nel tweet.

Questa prima stagione ha rappresentato lo show apripista per il progetto di Disney+. Alla regia degli otto episodi della serie, si sono alternati nomi come Jon Favreau, Taika Waititi e Bryce Dallas-Howard. Al centro della scena c’è sempre stato Pedro Pascal. Tuttavia, il personaggio che ha catturato l’attenzione di tutti è senza dubbio la creatura di Baby Yoda. Nella prima stagione di The Mandalorian non è ancora stata chiaramente svelata l’origine del personaggio. Le domande in cerca di risposta sono ancora molte. I fan, senza dubbio, attenderanno con grande curiosità i prossimi episodi annunciati per il 2020.

Fonte: CB

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *