Connect with us
Coronavirus, DoveFila Coronavirus, DoveFila

Curiosità Tech

Coronavirus: nasce DoveFila, l’app per evitare le code al supermercato

mm

Published

il

Per contenere la diffusione dei contagi da Coronavirus gli ingressi nei supermercati vengono scaglionati: i tempi di attesa diventano biblici e le code avanzano lentamente. Per una spesa più veloce e sicura nasce “DoveFila”, un valido aiuto per evitare gli assembramenti

Il Coronavirus ha radicalmente trasformato le abitudini delle persone, incluso il modo di fare la spesa. Con gli accessi contingentati per mantenere la distanza di sicurezza ed evitare gli assembramenti, c’è chi negli ultimi giorni ha trascorso ore intere in coda davanti ai supermercati. Per fortuna, la tecnologia è venuta in nostro soccorso. Grazie alla piattaforma “DoveFila” è possibile programmare la spesa in tutta sicurezza, evitando rischi e file interminabili.

Coronavirus DoveFila

Coronavirus, ecco l’app per programmare la spesa in totale sicurezza

DoveFila è la nuova piattaforma che consente di monitorare i tempi di attesa per il supermercato. Attraverso il sistema di geo localizzazione, il servizio fornisce il numero esatto di utenti già in coda, in modo da evitare eventuali assembramenti e lunghe file.

Ad offrire indicazioni e dettagli precisi sono gli stessi clienti che, dopo aver effettuato l’accesso sul sito, possono suggerire modifiche e condividere dati. Ogni utente può specificare in diretta la situazione negli esercizi commerciali, i tempi di attesa e il numero di persone che li precedono in coda.

Si tratta, tuttavia, di una versione Beta, operativa per il momento esclusivamente su Roma ma i test dovrebbero proseguire nel corso di questo mese anche in altre città italiane. A Milano e per tutta la Lombardia, invece, è da qualche giorno attiva la piattaforma Filaindiana. Il servizio è analogo a quello fornito dall’app DoveFila. Attivando la geo localizzazione, il portale consente agli utenti di apportare modifiche e suggerimenti, fornendo stime realistiche su tempi di attesa e code agli ingressi.

Un modo alternativo di fare la spesa al tempo del Coronavirus, per scongiurare il rischio di incorrere in nuovi contagi. Con la speranza, certo mai sopita, che si possa presto tornare alla normalità.

Social media e content strategist, copywriter e videomaker. Nata in Puglia ma romana d’adozione, sono laureata in scienze della comunicazione. Per diverso tempo ho lavorato come giornalista occupandomi di cultura, musica, attualità e tecnologia. Da bambina sognavo di diventare chirurgo ma poi ho preso una penna in mano e non sono più riuscita a smettere di scrivere.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *