Connect with us
Facebook Facebook

Facebook

Facebook cancella 865 mln di messaggi Spam e 583 di profili falsi

Published

on

Dopo numerose accuse mosse alla società di Zuckerberg, Facebook rende pubblici i numeri della sua azione di pulizia contro spam, profili falsi e messaggi poco graditi.

Il social più famoso al mondo è stato accusato, negli ultimi tempi, di non essere capace di rimuovere dal suo sito violenza, nudità, incitamento all’odio e altri contenuti definibili come “infiammatori”.

Funzionari governativi, attivisti e accademici hanno a lungo spinto la società a rivelare di più su come tratta tali post.

Loading...

Ora Facebook ha deciso di rispondere alzando il sipario sugli sforzi per contrastare quelli che vengono considerati temi caldi.

Facebook pubblica un report sulla sua azione

facebook

Rispondendo a questo desiderio di chiarezza la società della Silicon Valley ha pubblicato per la prima volta i numeri che dettagliano quanto e quale tipo di contenuto viene eliminato dal social network.

86 pagine di numeri dettagliati

In questo dettagliato rapporto di 86 pagine, Facebook ha rivelato di aver cancellato 865,8 mln di post nel primo trimestre del 2018, la stragrande maggioranza dei quali erano spam.

Tra gli argomenti più depennati non mancano naturalmente post relativi a nudità, violenza, incitamento all’odio e terrorismo.

Terrorismo, violenza e pornografia

Tra gli interventi più consistenti saltano inoltre all’occhio quelli relativi agli 1,9 milioni di messaggi in qualche modo legati alla propaganda terroristica Isis, e anche i 21 milioni di contenuti giudicati pornografici.

Oltre i messaggi indesiderati sono stati rimossi anche 583 milioni di account falsi.

Facebook e la sua guerra allo spam

Guy Rosen, vice presidente di gestione prodotti di Facebook, ha dichiarato che la società ha sostanzialmente aumentato i propri sforzi negli ultimi 18 mesi per segnalare e rimuovere contenuti inappropriati.

Il rapporto presentato ha lo scopo di far capire a tutti, compresi ai membri del team, cosa sta succedendo su uno dei siti più famosi e frequentati del mondo.

Il social network di Zuckerberg si è posto come obiettivo quello di continuare a pubblicare rapporti sulla rimozione dei contenuti ogni sei mesi circa.

Loading...
loading...

Seguici su Facebook

  • Gogo Magazine è un periodico edito da Gogo Editore
    Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Velletri autorizzazione n. 13/2018 del 08/05/2018
    Direttore Responsabile: Andrea Fabiani

    Magazine potrebbe utilizzare contenuti immagine recuperati da internet e ritenuti di pubblico dominio. Qualora i soggetti interessati, gli autori, eventuali detentori di copyright od altri diritti si opponessero alla pubblicazione è possibile contattare la redazione (redazione@gogomagazine.it) per chiedere la tempestiva rimozione dei contenuti.

    Tutti i contenuti, salvo diversamente indicato, sono di proprietà di GogoVest SRL e distribuiti con licenza Creative Commons BY-NC-ND 2.5IT

    Copyright © 2018 Gogo Magazine è una proprietà di GogoVest SRL - Sede Legale: Via Salento, 61 - 00162 Roma | P.IVA IT14688251009