Connect with us
Snapchat: problema riprogettazione Snapchat: problema riprogettazione

Apps

Snapchat: la riprogettazione fa calare il gradimento degli utenti

Published

il

Cala il gradimento degli utenti di Snapchat dopo una riprogettazione che sembra scatenare l’ira degli utenti e attrarre meno i potenziali iscritti.

Solo quattro milioni di nuovi utenti sono stati aggiunti nel paniere di Snapchat nei primi tre mesi del 2018.

Questo numero corrisponde a poco più della metà di quello previsto, e questa flessione ha portato le azioni della società, a detta del canale BBC Tecnology, a crollare del 17%.

I numeri sembrano essere tanto allarmanti che Snapchat ha avvertito che la crescita, e le entrate, potrebbero rallentare notevolmente nel secondo trimestre.

Snapchat ed un crollo inaspettato

Snapchat: utenti infuriati per il restyling

Capire il perché di questo allarme è semplice.

Il numero di utenti attivi quotidianamente su Snapchat, come su qualsiasi altro social, è sempre fondamentale per generare entrate pubblicitarie.

Nonostante le entrate siano salite di oltre la metà a 230,7 milioni di dollari nel primo trimestre, sono arrivate sotto le aspettative degli analisti scatenando l’incertezza degli investitori.

Un nuovo look poco gradito

Snapchat ha accusato la riprogettazione dell’app di “interrompere il comportamento degli utenti” e di creare così “apprensione” tra i propri inserzionisti.

I risultati segnano infatti un’importante inversione di tendenza per la casa madre dopo che Snapchat ha aggiunto 8,9 milioni di nuovi utenti alla fine dello scorso anno.

Il salto di crescita trimestrale era stato il più grande da quando Snapchat è diventato pubblico a marzo 2017.

Il nuovo look avrebbe dovuto avere lo scopo di attirare nuovi utenti, ma a molti fan non è affatto piaciuto.

Attacchi dalle star

Le celebrità hanno criticato pubblicamente la riprogettazione e questo è stato un tremendo danno di immagine.

Basti pensare che un tweet di Kylie Jenner, in cui minacciava di non voler più utilizzare Snapchat, ha cancellato 1,35 miliardi di dollari dal valore di borsa di Snap.

Molte persone si sono lamentate del fatto che i feed fossero confusi e non cronologici, e un milione di persone ha firmato una petizione per chiedere a Snap di tornare alla versione precedente.

Le modifiche sarebbero state apportare per consentire al social network di monetizzare il proprio servizio mescolando più annunci pubblicitari.

L’azienda ha dovuto però riconoscere che il nuovo design ha danneggiato i suoi risultati.

La parola a Snapchat

L’amministratore delegato Evan Spiegel, in una conference call con gli analisti, ha affermato che “La riprogettazione getta le basi per il futuro dei nostri prodotti di comunicazione e della nostra piattaforma media e non vediamo l’ora di raddoppiare“.

Insomma, i cambiamenti dovrebbero guidare la crescita nel lungo periodo nonostante la flessione nel breve termine.

Non ci resta che aspettare e vedere.

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *