Connect with us
Vivo Vivo

Android

Vivo realizza lo smartphone del futuro

Published

il

Vivo porta un’altra ventata d’aria fresca nelle soluzioni per smartphone, vediamo di cosa si tratta.

Realizzare uno smartphone completamente senza bordi sulla carta non sembra un’impresa così ardua.

Ma a conti fatti è difficile trovare una posizione alternativa per i sensori, la capsula auricolare  e sopratutto per la fotocamera frontale.

Allora perché non creare una fotocamera a scomparsa? I primi a pensarla così sono stati proprio gli ingegneri di Vivo.

Attraverso un teaser rilasciato sulle loro pagine social, Vivo ha ufficializzato la realizzazione di uno smartphone con diverse soluzioni innovative.

Tutto ciò che sappiamo sul nuovo device di Vivo

Come potete vedere dalle immagini non si tratta del Vivo Apex, il prototipo già mostrato qualche mese fa anche se per le caratteristiche lo ricordano molto da vicino.

Infatti il dispositivo immortalato si presenta completamente senza bordi, con un sensore per le impronte digitali posizionato sotto al display e una fotocamera a scomparsa azionata elettronicamente sul bordo alto del device. Inoltre  rispetto al precedente prototipo gli angoli sembrano molto più smussati.

Non sappiamo ancora se il sensore per le impronte digitali sarà in una porzione specifica dello schermo, come abbiamo visto per Vivo X21 UD  o se utilizzerà la tecnologia che abbiamo visto nell’Apex , in cui il sensore si estende per più di un terzo del display.

In ogni caso sembra che Vivo stia cercando davvero di fare la differenza nel mercato degli smartphone e di certo non si è adattata all’utilizzo dei trend del momento.

Vivo ha programmato inoltre un evento a Shangai per il 12 Giugno 2018, data in cui con ogni probabilità verrà presentato ufficialmente il dispositivo.

Dovremmo attendere ancora un po’ per vedere  se la società cinese riuscirà a racchiudere in un solo smartphone tutte queste innovative tecnologie. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti.

Pensate che le soluzioni della casa cinese possano essere adottate anche da altri brand? Fateci sapere la vostra nei commenti.

 

Fonte: TechRadar

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *