Connect with us
Il Paradiso delle signore, trame: Veronica se ne va, Gloria ritrova Ezio? Il Paradiso delle signore, trame: Veronica se ne va, Gloria ritrova Ezio?

RAI

Il Paradiso delle signore, trama 19 gennaio: Veronica commette un reato

Published

il

Clamorose novità accadranno durante la nuova puntata de Il Paradiso delle signore prevista per il 19 gennaio su Rai 1. La trama della soap opera svelano che Veronica Zanatta si renderà protagonista di un reato.

Ecco tutti i dettagli.

Il Paradiso delle signore puntata 19 gennaio: Veronica si impossessa delle chiavi di casa di Gloria

Le anticipazioni de Il Paradiso delle signore riguardanti la nuova puntata in programma mercoledì 19 gennaio dalle ore 15:55 sui teleschermi di Rai 1 raccontano interessanti colpi di scena. In dettaglio, Veronica sarà preda della gelosa, tanto da rovistare negli oggetti personali di Ezio. Ma ecco che Colombo sorprenderà la compagna con le mani nel sacco. Tuttavia, la Zanatta non si arrenderà, tanto da impossessarsi delle chiavi di casa di Gloria. Proprio quest’ultima è stata chiamata a Firenze per impegni di lavoro. Dall’altro canto, la madre di Gemma dimostrerà di essere sempre più insicura dei sentimenti che prova Ezio nei suoi confronti. La donna riuscirà ad avere la certezza del passato del fidanzato con Gloria dopo aver preso le chiavi di casa.

Il Paradiso delle signore puntata 19 gennaio: Veronica si impossessa delle chiavi di casa di Gloria

Vittorio accetta di collaborare con Dante

Nella puntata del 19 gennaio de Il Paradiso delle signore, Umberto parlerà con Vittorio per fargli accettare la collaborazione con Dante per l’affare con gli americani visto che potrebbe essere vantaggioso per il grande magazzino. Ed ecco che il direttore Conti deciderà di collaborare con l’imprenditore dopo aver ascoltato il parere del suo staff e quindi mettere una pietra sopra il passato.

Il Paradiso delle signore Vittorio accetta di collaborare con Dante

Nel frattempo, Dante cercherà di guadagnarsi la fiducia di Flora, cercando di averla dalla sua parte.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *