Connect with us
toffa toffa

Le Iene

Nadia Toffa: “Non vedevo l’ora di tornare in famiglia”

Published

il

Ieri, domenica 30 settembre, il programma televisivo di attualità e inchiesta giornalistica Le Iene è ritornato nella prima serata di Italia 1. Alla conduzione ritroviamo la gioiosa Nadia Toffa, dopo il periodo di assenza a causa del cancro.

Un abbraccio per la Toffa prima di cominciare

Per Nadia Toffa non è stato un bel periodo. Nonostante tutto ritorna in tv come una combattiera, con parrucca in testa ma sorriso smaliante. Prima di iniziare la nuova puntata de Le Iene i suoi colleghi conduttori, Giulio Golia, Filippo Roma e Matteo Viviani, le fanno un bel regalo. Infatti prima di lanciare il primo servizio della serata le danno un caloroso abbraccio, perchè si sentano come una famiglia.Un bell’abbraccio prima di cominciare ci vuole. Anche da parte di tutti quelli che sono a casa e che per tutta l’estate ci hanno chiesto di te“, le dicono. Solo questo, niente di più. In studio sono minimi gli accenni alla brutta avventura della Toffa, perchè già i giorni scorsi se ne è parlato abbastanza.

Toffa: “Sono felice di essere con voi”

E’ così che lei cerca di passare questo brutto periodo della sua vita, senza mai abbattersi, ovvero in perfetta forma. Questo atteggiamento la giova tanto, ma le fa arrivare anche qualche critica all’orecchio. In tutte le librerie è uscito il nuovo libro di Nadia Toffa “Fiorire d’inverno“, edito da Mondadori. Nel libro la Toffa aveva parlato di questa malattia paragonandola ad un dono. Questa affermazione le aveva destato critiche. Nonostante ciò con i denti stretti la conduttrice de Le Iene si è saputa difendere. Come si sta difendendo da questa malattia. In un’intervista al Corriere della Sera, la conduttrice aveva detto: “Non sono stata chiara: per me non è il cancro a essere un dono, ma è una sfiga che ho saputo trasformare in un dono, cioè la forza che ha saputo tirarmi fuori. Ho cercato di trasformare quest’accidente che ovviamente mai e poi mai avrei voluto, in un’opportunità per riuscire a conviverci“.

toffa

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *