Connect with us
valerio lundini valerio lundini

RAI

Una pezza di Lundini: tutto sul nuovo dissacrante programma di RAI 2

Published

il

RAI 2 fa centro con Una pezza di Lundini, tutto quello di cui avevamo bisogno 

Dopo mesi e mesi di lockdown avete ormai visto tutto lo scibile dei canali streaming a pagamento e ormai niente più è in grado di attirare la vostra attenzione. Niente su Netflix, Amazon Prime o Disney+, che fare, quindi? Con diffidenza, accendete il televisore e iniziate a fare zapping sui canali in chiaro, disillusi da quello in cui potreste incappare in seconda serata: repliche, fiction di dubbio gusto, documentari sulla pesca delle arselle. Eppure, all’improvviso, un guizzo, una scintilla, qualcosa che inaspettatamente vi stuzzica e vi risveglia i sensi (nonostante sia l’ora di andare a dormire). Su Rai 2, al posto della “Diretta dal Parlamento con lambada” c’è Una pezza di Lundini 

Inizialmente non capite, siete spiazzati, non è possibile che sulla Rai diano un programma di questo tipo. Black humor, comicità dell’assurdo, conduttore dalle uscite imbarazzanti… che vi siate addormentati e adesso steste sognando? No. La “pezza” di Valerio Lundini è reale ed è la sola trasmissione in grado di farvi accettare il consueto pagamento del Canone di gennaio.  

Valerio Lundini

Una pezza di Lundini

Ma cos’è, questa fantomatica pezza? 

Lo show comico di Giovanni Benincasa e condotto dal comico e autore Valerio Lundini vede l’alternarsi di gag “do it yourself” ed interviste a vari ospiti, personaggi dello spettacolo e non. Insieme a Lundini, la band VazzaNikki, l’attrice e annunciatrice Emanuela Fanelli, il tenente e memista Carlo Silvestri, Roberto Torpedine, lo zio – eternamente indeciso – di Emanuela Fanelli e la signora Anna 

Tuttavia, nonostante il programma appaia come una Propaganda Live qualunque (a cui comunque fa il verso), prende in giro in maniera impeccabile tutte quelle trasmissioni che ormai da anni sono il cardine della programmazione Raia prescindere dal fatto che siano più o meno serie. Pensiamo a Domenica In, La Vita in Diretta, Che tempo che fa e tante altreUna pezza di Lundini è un programma fatto dai giovani, non solo per i giovani, ma anche per chi è stufo di tutta la retorica a cui siamo costretti ogni volta che guardiamo la tv generalista. Sembrava impossibile, eppure il miracolo è successo. Rai che fa dell’autoironia il suo baluardo, dando spazio ad una voce fuori dal coro, è il segno che la sua anima coraggiosa c’è ancora 

Senza remore ci spingiamo a dire che Una pezza di Lundini è la rivelazione del 2020, talmente fuori di testa da essere perfettamente in linea con questo anno altrettanto surrealeUno spazio in cui tutto è concesso, dove anche l’impensabile diventa lecito. In quei venti minuti di programma siamo estraniati dal resto del mondo, ridiamo dei paradossi della società, riscopriamo quanto siano divertenti quelle battute puerili che ci facevano sganasciare in prima media e di cui noi stessi eravamo i fautori. Grazie Lundini per ricordarci che non è peccato sorriderne ancora. Grazie, perché non la tua inespressività da presentatore svogliato e fuori luogo, riesci comunque a costruire momenti di satira ineguagliabile.  

Una pezza di Lundini

Emanuela Fanelli

Dove e quanto vedere Una pezza di Lundini? 

Potrete vedere Una pezza di Lundini il lunedì, martedì, giovedì e venerdì alle 23:30 su Rai 2. O in alternativa, in streaming sulla piattaforma RaiPlay. Per quella non c’è un orario si guarda “tutta insieme”.  

Laureata in comunicazione, sono un'appassionata di cinema e serie tv, di cui parlo e scrivo da sempre. Hermione Granger è il mio spirito guida.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *