Call of Duty: Black Ops 4 - Le nostre impressioni sulla modalità Blackout
Connect with us
call-of-duty-black-ops-4-mappa-completa-blackout-beta 2 call-of-duty-black-ops-4-mappa-completa-blackout-beta 2

Game Preview

Call of Duty: Black Ops 4 – Le nostre impressioni sulla modalità Blackout

Published

on

A partire dal 10 Settembre, Treyarch ha reso disponibile la Beta privata della modalità Blackout di “Call of Duty: Black Ops 4”. In questo articolo vogliamo condividere con voi le nostre impressioni su questa Battle Royale.

In questi giorni abbiamo avuto modo di mettere le mani su “Call of Duty: Black Ops 4“. In particolare, grazie alla Beta privata rilasciata da Treyarch il 10 Settembre, abbiamo potuto provare la nuova modalità Battle Royale, denominata Blackout, che sarà presente all’interno del titolo.

call of duty anteprima

Call of Duty: Black Ops 4 – La personalizzazione del soldato

Una volta entrati nella Lobby abbiamo la possibilità di scegliere se utilizzare uno dei personaggi della modalità multiplayer, oppure creare il nostro soldato scegliendo tra quattro opzioni differenti per ogni genere. I quattro personaggi selezionabili si differenziano per razza e connotati. Sempre all’interno della Lobby, possiamo scegliere se affrontare la modalità Blackout di Call of Duty in Singolo, in Duo oppure in una squadra composta da quattro giocatori. Dopo aver effettuato tutte le personalizzazioni del caso, possiamo avviare la nostra partita.

call of duty anteprima 1

Call of Duty: tutti i dettagli su questa Battle Royale

All’inizio veniamo letteralmente catapultati nella mappa di gioco, dove possiamo provare le armi e i differenti equipaggiamenti che potremo trovare durante la nostra partita, in attesa dell’arrivo di tutti i giocatori. Raggiunto il numero necessario di giocatori, veniamo teletrasportati a bordo di elicotteri da guerra e da lì possiamo consultare la mappa di gioco per scegliere verso quale direzione lanciarci con la nostra tuta alare. Durante il volo, possiamo comunque muoverci di qualche metro per raggiungere con maggiore precisione il luogo da noi prestabilito per l’atterraggio. L’obiettivo di gioco, come in ogni Battle Royale, è quello di cercare di sopravvivere. Durante la partita la “zona salvezza” si restringerà sempre di più e con maggiore velocità e frequenza e, per rimanere in vita, dovremo cercare di rimanere al suo interno.

call of duty anteprima 3

Inutile dire che, una volta atterrati, il nostro obiettivo sarà quello di trovare al più presto un’arma con cui difenderci. Tra gli oggetti che possiamo trovare in giro per la mappa sono presenti: modifiche per le armi, armi, corazze di livelli differenti, oggetti lanciabili, gadget, perk, zaini e oggetti curativi quali bende o medikit. Gli zaini servono ad ampliare la grandezza del nostro inventario, permettendoci di raccogliere un maggior numero di oggetti.

call of duty anteprima 4

Analizziamo l’inventario e gli oggetti di questa modalità di Call of Duty

Nel nostro inventario abbiamo la possibilità di modificare le nostre armi (potremo infatti portare con noi ben due armi differenti) tramite l’applicazione di modifiche quali: Ottiche, Canna, Sottocanna, Caricatore, Corpo e Calcio regolabile. Durante la nostra partita troveremo un gran numero di modifiche differenti e starà a noi scegliere quali utilizzare per cercare di sopravvivere il più a lungo possibile. Sempre all’interno del nostro inventario, possiamo scegliere quali oggetti curativi e quale tipo di oggetto lanciabile vogliamo equipaggiare. E’ comunque possibile equipaggiare oggetti diversi da quelli attualmente in uso tramite il Menù di Equipaggiamento Rapido.

call of duty anteprima 5

Parlando invece dei Perk, questi oggetti non sono altro che Bonus consumabili a tempo limitato. All’interno della mappa possiamo trovarne davvero una grande varietà. Alcuni di essi sono utili a livello personale come il Consumatore, che riduce del 50 per cento il tempo di utilizzo degli oggetti curativi e dei consumabili, mentre altri forniscono un’aiuto a tutta la squadra (nel caso in cui ovviamente stiamo giocando in due o in quattro giocatori), per esempio riducendo il tempo di rianimazione dei compagni. I gadget che possiamo trovare durante la partita sono molti. In Blackout è infatti possibile trovare barricate, rampini e perfino macchine radiocomandate per esplorare le zone circostanti.

call of duty anteprima 6

“Call of Duty: Black Ops 4”- i mezzi utilizzabili in Blackout

Nella modalità Blackout di “Call of Duty: Black Ops 4” possiamo spostarci più velocemente all’interno della mappa di gioco (rischiando però di essere un bersaglio facile) grazie ai tanti mezzi di trasporto disponibili. Sono presenti infatti molti veicoli differenti, che spaziano dal Mini Quad agli elicotteri. I controlli dei vari mezzi sono piuttosto semplici e immediati. La mappa di gioco è piuttosto ampia e qualche volta può capitare di trovarsi esattamente al polo opposto rispetto al primo restringimento della zona sicura. In questi casi utilizzare un mezzo di trasporto è l’unico modo per sopravvivere.

call of duty anteprima 7

Durante la partita vengono inoltre lanciati dei rifornimenti utilizzabili da chiunque riesca a entrarne in possesso. Ovviamente queste risorse gratuite e molto potenti sono prese d’assalto da un gran numero di giocatori. E’ consigliabile quindi prepararsi al meglio prima di tentare di avvicinarsi a questi luoghi.

call of duty anteprima 8

Le nostre impressioni a caldo su questa Beta di Call of Duty

A livello grafico questa Beta non ci stupisce più di tanto. Si tratta di una versione di prova e dobbiamo tenere conto del fatto che stiamo giocando a una Battle Royale online contenente un gran numero di giocatori, ma comunque non possiamo fare a meno di notare qualche difetto a livello di texture e compenetrazioni. Il comparto sonoro è invece ben realizzato, permettendo ai giocatori di prepararsi alla battaglia grazie al suono dei passi degli avversari. Le armi e gli oggetti da raccogliere sono molti e anche i mezzi di trasporto utilizzabili non sono da meno. Quello che però convince poco è il fatto che anche questa Battle Royale non si distacchi molto dalle altre del suo genere. Ormai vengono sfornati nuovi titoli di questo tipo ogni settimana e qualche novità non farebbe di certo storcere il naso ai giocatori. Per essere comunque una modalità aggiuntiva al gioco base di “Call of Duty: Black Ops 4” è sicuramente ben realizzata.

call of duty anteprima 9

Un plauso va sicuramente al team di sviluppo di casa Treyarch che già da questa mattina è al lavoro per apportare tutti gli aggiornamenti necessari alla modalità grazie ai molti feedback ricevuti dai giocatori durante questa versione di prova di Call of Duty.

Vi ricordiamo che “Call of Duty: Black Ops 4” sarà disponibile a partire dal 12 ottobre per PCPlayStation 4 e Xbox One.

Per rimanere sempre aggiornati su “Call of Duty: Black ops 4” sul mondo videoludico continuate a seguirci sul nostro sito e sulla nostra pagina Facebook!

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *