Connect with us
call of duty warzone call of duty warzone

Game News

Call of Duty: Warzone annunciato ufficialmente

mm

Published

il

Activision ha reso noto, in via ufficiale, il lancio di Call of Duty: Warzone, il cui sbarco su PC e console è previsto nella giornata di oggi.

Soltanto poche ore fa vi avevamo riportato l’uscita di alcuni leak relativi a Call of Duty: Warzone, l’add-on free-to-play dello shooter Activision incentrato sulla modalità battle royale, commentando la notizia con alcune speculazioni, secondo le quali il gioco sarebbe sbarcato a breve sul mercato. Ebbene, a poca distanza dalla precedente notizia, il publisher statunitense ha ufficialmente confermato l’esistenza del titolo in questione, riportando come questo sarebbe stato reso disponibile nella giornata di oggi, 10 marzo 2020, su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Trattandosi di una modalità aggiuntiva stand alone e completamente gratuita, non sarà necessario possedere una copia Call of Duty: Modern Warfare per giocare, ma gli utenti che hanno acquistato il prodotto in questione godranno comunque di alcuni piccoli bonus.

Gli aficionados del brand, difatti, potranno avere accesso (tramite i Drop Kit) a tutte le armi sbloccate nell’esperienza multigiocatore standard, così come alle skin ottenute. Potranno, inoltre, avere accesso a Call of Duty: Warzone 4 ore prima rispetto all’orario di uscita ufficiale, fissato per le ore 20.00 nostrane.

call of duty warzone

Per quanto concerne le location di gioco, sebbene la lista completa non sia ancora stata svelata, queste saranno familiari tanto ai fan di nuova che di vecchia data, visto che saranno riprese mappe già viste negli episodi più o meno recenti della serie: tra le confermate troveremo Broadcast dal DLC pack di Call of Duty 4, Atlas Superstore dal recente update dell’ultimo capitolo, e persino Gulag, vista nella campagna di Modern Warfare 2. E proprio quest’ultima mappa è relativa ad un nuovo sistema di respawn introdotto da Call of Duty: Warzone: una volta uccisi per la prima volta, verremo calati all’interno di uno scontro 1vs1 con un altro giocatore appena morto, con il sopravvissuto che potrà rientrare in partita. Ovviamente la possibilità sarà concessa solo una volta, pertanto l’eventuale seconda dipartita sarà fatale.

Confermato il sistema di loot, di cui vi avevamo già parlato, composto da kit recuperabili nell’area di gioco, mentre per quanto riguarda la moneta virtuale, questa potrà essere guadagnata in-game attraverso contratti disponibili durante il match, uccisioni e apertura delle casse di rifornimento. La valuta, come prevedibile, potrà essere spesa per acquistare equipaggiamenti, utili per creare equipaggiamenti di classe che saranno disponibili attraverso le suddette casse.

Gamer cresciuto all'ombra del tubo catodico, sia in casa che in sala giochi, amante del Giappone in ogni sua forma, traduttore freelance e aspirante musicista non ancora pronto ad appendere lo strumento al chiodo. Dopo quasi un decennio trascorso a scrivere di videogiochi da semplice blogger, sono pronto ad intraprendere una nuova avventura editoriale.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *