Cyberpunk 2077: "Potrete completare il gioco senza effettuare uccisioni"
Connect with us
cyberpunk 2077 uccisioni cyberpunk 2077 uccisioni

Approfondimenti

Cyberpunk 2077: “Potrete completare il gioco senza effettuare uccisioni”

Published

on

Durante l’E3 2019 gli sviluppatori di casa CD Projekt RED hanno rivelato nuovi interessanti dettagli riguardo Cyberpunk 2077. Scopriamo le novità.

cyberpunk 2077 02

Tutte le novità su Cyberpunk 2077

Durante la conferenza Microsoft tenutasi a Los Angeles in occasione dell’E3 2019, CD Projekt RED ha annunciato la data di uscita di Cyberpunk 2077. L’azienda non ha però reso disponibile una versione beta del titolo da poter provare durante l’evento.

I giornalisti di PC Gamer hanno comunque avuto modo di parlare con gli sviluppatori grazie alla presentazione di una versione demo hands-off di Cyberpunk 2077. Durante la dimostrazione, Pawel Sasko, quest designer del gioco, ha dichiarato quanto segue:

“Ora come ora, ogni arma e dispositivo cybernetico presenta un’opzione di utilizzo non letale. Penso di potervi dire tutto. C’è una cosa: solo le armi letali per definizione lo sono davvero. Per esempio se colpirete qualcuno in faccia con un bazooka, è ovvio che lo decapiterete. Questo è chiaramente letale.. Ma qualsiasi altra cosa ha un’opzione non letale. Potrete utilizzare in maniera non letale praticamente ogni arma e dispositivo cybernetico. Potrete atterrare i nemici, farli addormentare etc. Esistono modi per non uccidere le persone e risparmiarle.”

cyberpunk 2077 01

Il gameplay di Cyberpunk 2077 è stato quindi pensato per dare completa libertà ai giocatori, che potranno scegliere se diventare spietati assassini o convinti pacifisti. Uccidere non è sempre la via migliore per risolvere una situazione.

Il titolo sviluppato da CD Projekt RED verrà rilasciato su PC e console il 16 Aprile 2020.

Per rimanere sempre aggiornati sul gioco in questione e sul mondo videoludico continuate a seguirci sul nostro sito Gogo Magazine e sulla nostra pagina Facebook Gogo Games.

Videogiocatrice fin dall'infanzia, prediligo RPG e avventure grafiche ma non disdegno alcun tipo di genere. Per seguire questa mia grande passione ho deciso di iniziare questo nuovo cammino come articolista, sperando un giorno di poter partecipare ad alcuni degli eventi più importanti dell'ambiente videoludico in qualità di giornalista.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *