Hotel eSports in Giappone: Arriva un hotel tutto dedicato ai videogiochi
Connect with us

Videogame

Hotel eSports in Giappone: Arriva un hotel tutto dedicato ai videogiochi

Published

on

E’ in arrivo un hotel a tema eSports in Giappone, con oltre 70 postazioni da gaming.

Hotel eSports Giappone

Il gaming ormai non è solo più passare ore chiusi in casa davanti uno schermo ma è diventato uno sport vero e proprio, con giocatori professionisti e tornei in tutto il mondo. Il Giappone ha sempre dato importanza ai videogiochi, con strade dedicate e persino l’inserimento di un torneo eSport competitivo durante i prossimi SEA Games (Giochi del Sud-est asiatico).

L’hotel eSports in Giappone verrà aperto ad aprile 2020 e si chiamerà “Hotel E-Zone Cyberspace“. Situato nel distretto di Nihonbashi, già tappa fissa di appassionati del genere, non è quindi nuovo all’avere edifici dedicati ai videogiochi. Basti pensare che i dintorni sono dimora del famoso quartiere Otaku, soprannominato “Den Den Town”, e di case di produzione di videogiochi giapponesi importantissime, quali SNK (The King Of Fighters, Metal Slug) e Capcom (Monster Hunter, Street Fighter).

La struttura, completamente  dedicata agli eSports e ai videogiochi, disporrà di nove piani, di cui i primi tre, che verrano probabilmente anche utilizzati per futuri tornei, dedicati solo alle postazioni gaming, con 70 pc di fascia alta e attrezzatura per streaming a disposizione degli ospiti. I restanti piani saranno adibiti a normali camere d’albergo con oltre 94 posti letto, ad eccezione del settimo piano che conterrà all’interno delle stanze un PC liberamente utilizzabile da chi alloggia, per chi vuole giocare in tranquillità. Il seminterrato sarà utilizzato per ospitare delle docce comuni.

Hotel eSports Giappone

Concept della stanza d’albergo

Sono state diffuse le prime immagini concettuali dell’esterno, dei primi piani e delle camere da letto, e il tutto risulta davvero a tema. Ogni stanza è illuminata da luci neon che rendono l’ambientazione suggestiva e “cyberpunk”.

Ancora nessuna informazione riguardo i costi per i vari servizi. Tenendo conto però della giovane età della maggior parte degli amanti dei videogiochi, si suppone che i prezzi saranno abbordabili a tutti.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *