Connect with us
fortnite season 3 fortnite season 3

Game Guide

Fortnite Capitolo 2 Stagione 3: un leak ipotizza un sistema di trasporto alternativo

mm

Published

il

Si susseguono le ipotesi relative ai cambiamenti che dovrebbero interessare la Stagione 3 di Fortnite Capitolo 2: che ne direste di un treno in grado di trasportarvi in vari luoghi della mappa?

Manca meno di un mese, a meno di ulteriori stravolgimenti dell’ultimo minuto, al debutto di Fortnite Capitolo 2 Stagione 3, e come è lecito aspettarsi in simili frangenti, i leak relativi alle nuove introduzioni che potrebbero impattare sul gioco firmato Epic Games si susseguono a ritmo vertiginoso. Noi di Gogo Magazine vi abbiamo già parlato della probabile alluvione che dovrebbe colpire la mappa di gioco, così come dell’introduzione di danni elementali da fuoco, anche se ancora ci troviamo nel campo delle semplici speculazioni, dato che manca la conferma ufficiale di Epic Games.

Proprio per questo motivo vi invitiamo a prendere con le dovute precauzioni anche l’oggetto di questa news, che si basa sulle teorie di due utenti di Reddit, u/JangoSkett e u/Williambash, secondo i quali la nuova stagione di Fortnite dovrebbe introdurre una nuova meccanica in grado di rendere più semplici ed agevoli gli spostamenti lungo la mappa di gioco. Stando ai due la Stagione 3 dovrebbe comprendere un treno, chiamato Apollo Express, in grado di percorrere una tratta circolare che coprirà gran parte dell’isola, fermandosi in alcuni punti precisi, in maniera analoga a quanto già avviene in Apex Legends.

fortnite apollo express

Secondo il concept, a bordo del treno non sarà possibile costruire alcunché, né potremo distruggere parte dello scenario, ma dovremo sfruttare le coperture naturali per riuscire a vincere le partite. Sulla minimappa, inoltre, sarà visibile un’icona in grado di indicare la posizione attuale del treno. Sebbene i due utenti in questione non ne facciano accenno, è probabile ipotizzare che a bordo dell’Apollo Express possa trovarsi del loot esclusivo, in grado di incentivarne l’utilizzo.

Ovviamente, come scritto poco sopra, ci troviamo ancora nel campo delle pure speculazioni, pertanto vi invitiamo a prendere tutto ciò con le dovute cautele.

Gamer cresciuto all'ombra del tubo catodico, sia in casa che in sala giochi, amante del Giappone in ogni sua forma, traduttore freelance e aspirante musicista non ancora pronto ad appendere lo strumento al chiodo. Dopo quasi un decennio trascorso a scrivere di videogiochi da semplice blogger, sono pronto ad intraprendere una nuova avventura editoriale.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *