Stranger Things 3: The Game, tutti i dettagli — Gogo Magazine
Connect with us

Game Preview

Stranger Things 3: The Game, tutti i dettagli

mm

Published

on

Stranger Things 3: The Game è il prodotto videoludico in perfetto stile anni ’80 che ci permetterà di vivere la storia della terza stagione in prima persona, ecco cosa offrirà questo titolo.

In arrivo su Netflix il prossimo 4 luglio, la terza stagione di Stranger Things, che secondo l’attrice Natalia Dyer sarà più spaventosa che mai, è pronta a regalarci indimenticabili momenti di adrenalina e tensione. Ad accompagnare gli eventi della serie TV e permetterci di assumere un ruolo più attivo negli stessi, ci pensa Stranger Things 3: The Game, il videogioco ufficiale in uscita su tutte le principali piattaforme che, con la sua meravigliosa Pixel-Art, catapultandoci negli anni ’80 del gaming. Ma in cosa consiste di preciso questo atteso titolo? Scopriamone insieme tutte le caratteristiche e i dettagli.

Cominciamo con il dire che Stranger Things 3: The Game, sviluppato dalla BonusXP, è un Beat’Em Up, genere tipico dei cabinati da bar degli anni ’80 e ’90, e ripercorrerà gli eventi della terza stagione; non è infatti un caso se il trailer quì sopra ci ricorda così tanto quello della serie TV. La prospettiva isometrica, la grafica in Pixel Art da 16 bit, e la colonna sonora sono tutti elementi ben studiati per permettere al giocatore di godersi un titolo quanto più fedele possibile alle glorie videoludiche di generazioni lontane e mai dimenticate, ma con l’esperienza e il perfezionamento dello sviluppo contemporaneo. In Stranger Things 3: The Game avremo a disposizione ben 12 personaggi giocabili diversi, tra cui la potente Eleven, il simpatico Dustin e il carismatico Steve, ognuno di essi con le proprie abilità uniche e insostituibili. Oggetti collezzionabili, puzzle da risolvere e l’esplorazione degli scenari che hanno reso storica la serie saranno le caratteristiche principali della campagna, ma a differenza dei titoli precedenti in questo terzo capitolo sarà presente anche una modalità co-op in locale a schermo condiviso, fondamentale per la risoluzione di bizzarri rompicapo e difficoltosi scontri. Oltre che con un amico, la modalità cooperativa potrà essere giocare anche in solitaria, con la gestione del proprio compagno attribuita a comandi speciali e un pizzico di intelligenza artificiale. Infine, secondo Pottinger, co-fondatore e CEO della BonusXP, il gioco richiederà dalle 12 alle 15 ore circa di tempo per poter essere completato, l’accompagnamento ideale alla serie TV.

Stranger Things 3: The Game sarà disponibile per PC, PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch e per dispositivi iOS e Android. Dal prossimo 4 luglio il sottosopra tornerà a capovolgere la realtà come la conosciamo, siete pronti ad apprenderne i misteri?

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *