Connect with us
Red Dead Redemption 2 Red Dead Redemption 2

Approfondimenti

Red Dead Redemption 2 – Guida agli EASTER EGG più STRANI del gioco

Published

il

Scopriamo gli easter egg più bizzarri presenti in Red Dead Redemption 2, nuovo miracolo videoludico creato da Rockstar Games.

Anche voi siete immersi fino al collo nel sorprendente mondo di Red Dead Redemption 2? In attesa della nostra recensione, vi mostriamo gli easter egg più strani e stravaganti nei quali ci siamo imbattuti nel gioco.

Il seguente articolo potrebbe contenere spoiler riguardanti la storia principale di Red Dead Redemption 2. Consigliamo caldamente di completare la campagna prima di proseguire nella lettura.

Red Dead Redemption 2

Red Dead Redemption 2 Easter Egg

La casa degli hobbit

Red Dead Redemption 2

Le assurdità presenti in Red Dead Redemption 2 sono veramente tante, ma poche raggiungono il livello della strana abitazione che si può trovare nei pressi di Bacchus Station. Questa casa, apparentemente costruita in una piccola collinetta, ricorda in tutto e per tutto le dimore degli hobbit de Il Signore Degli Anelli. A sostegno della teoria degli hobbit abbiamo anche una frase che Arthur annota sul suo diario quando esamina la casa. Infatti si chiede chi possa aver abitato in questo strano edificio, ormai abbandonato. Non viene, quindi, smentita la possibilità che questo easter egg si riferisca agli abitanti della Contea della Terra Di Mezzo. Anzi, viene addirittura incrementata la possibilità che gli sviluppatori abbiano voluto omaggiare gli strani esseri creati da Tolkien.

Capanna della strega 1

Red Dead Redemption 2

Poco più a est della casa degli hobbit si può trovare una capanna molto particolare. Al suo interno si trovano diversi oggetti interessanti, tra cui un tonico per far crescere barba e capelli. Tuttavia, si può anche trovare un calderone con all’interno un liquido. Interagendo con esso, Arthur berrà lo strano miscuglio. Questo lo farà svenire per qualche ora, facendolo risvegliare poco più in là, fuori dalla capanna. Non sappiamo se ci sia altro collegato a questo easter egg, ma resta comunque molto interessante.

Capanna della strega 2

Red Dead Redemption 2

Non è finita qui! Abbiamo trovato un’altra capanna molto strana alla sorgente del Little Creek Rive, tra Grizzlies e West Elizabeth. Se si risale il torrente, si arriva in un territorio isolato. Nei dintorni si trova un fitto bosco. Se vi avventurate al suo interno, troverete una capanna, ma ancora prima di potervici avvicinare, un’anziana signora vi intimerà di allontanarvi puntandovi un fucile contro. Come se non bastasse, i suoi tre cani vi seguiranno, costringendovi ad indietreggiare. Se volete vedere cosa si nasconde in quella zona, l’unica cosa da fare è combattere. All’interno della capanna troverete una mappa del tesoro strappata, della quale manca una metà. Se si analizza la zona, Arthur indicherà la donna come un’eremita, anche se presenta tutte le caratteristiche di una strega. Secondo voi chi è tra le due?

Bigfoot

Red Dead Redemption 2

Ovviamente, non poteva mancare il Bigfoot all’interno di Red Dead Redemption 2In molti dei giochi Rockstar è presente la leggendaria creatura. Qui si presenta in due forme (ma non è detto che non ce ne siano altre). La prima la si può trovare sul monte a nord di Strawberry (non è difficile da localizzare, è il più alto della zona) sottoforma di fossile. La descrizione lo indica come gigante, ma non è detto che uno escluda l’altro.

La seconda è solo vocale e la si può trovare a nord di Amburino, vicino la prima capanna della strega. Lo strano essere si nasconde dietro una roccia. Appena ci avvicineremo inizierà a parlarci, mostrando la sua gioia nel poter comunicare con qualcun altro. Dice di trovarsi dentro la grotta per nascondersi dal resto del mondo, che lo reputa un mostro a causa delle sue dimensioni mastodontiche. Anche qui non è sicuro che si tratti di un Bigfoot, ma rimane comunque un easter egg molto simpatico, anche perché se tornerete dopo tre giorni vi parlerà di nuovi, mostradovi sempre molta gratitudine.

Casa del meteorite

Red Dead Redemption 2

Vicino alla Roanoke Valley, all’inizio del sentiero più remoto che porta fino alla capanna della strega e alla tana del Bigfoot, potete trovare una casa colpita da un meteorite. Entrando all’interno si può assistere alla carneficina che ha provocato il piccolo frammento. Se ci si avvicina lo si può anche raccogliere per poi rivenderlo per $30 a qualsiasi ricettatore.

Red Dead Redemption 2

La donna pazza rinchiusa nel gabinetto

Red Dead Redemption 2

Se vi dirigete in Lemoyne, a ovest del ranch Braithwaite, vicino al lago, troverete un gabinetto circondato da delle catene. Avvicinandovi ad esso, un braccio uscirà dalla fessura a forma di luna e cercherà di afferrare Arthur. Se si guarda più da vicino, si può vedere una donna malconcia e con evidenti problemi mentali che ripete numeri apparentemente a caso. Non si può liberare o uccidere. Se vi recate sul luogo per la prima volta dopo l’end-game (come è successo a noi), tutto ciò che troverete saranno i resti della donna, ormai defunta da anni. Molto apprezzato questo piccolo dettaglio che aggiunge un po’ più di profondità al mondo di gioco.

Questi sono gli easter egg più strani che abbiamo trovato, ma non sono assolutamente gli unici. Red Dead Redemption 2 è pieno di segreti da scoprire e molto probabilmente alcuni misteri non verranno mai svelati. Rimanete sulle nostre pagine, perché arriveranno molti altri articoli sui segreti di Red Dead Redemtion 2, tra cui altri easter egg che si meritano un articolo a parte e delle guide che non volete assolutamente perdervi.

Altro riguardo Red Dead Redemption 2

Dove trovare le tombe segrete in Red Dead Redemption 2 per sbloccare il trofeo nascosto.

Red Dead Redemption 2: Il miglior lancio della storia dell’intrattenimento?

I miglioramenti dell’IA di Red Dead Redemption 2 rispetto a GTA V.

Per non perdervi neanche una news riguardante Red Dead Redemption 2, seguiteci su Facebook e iscrivetevi al nostro gruppo, La Locanda Del Gamer.

Red Dead Redemption 2

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *