Connect with us
Red Dead Redemption 2 Red Dead Redemption 2

Game Guide

Red Dead Redemption 2 Guida – Dove trovare tutte le TOMBE SEGRETE

Published

il

Ecco la guida che vi illustra tutte le location delle tombe segrete, fondamentali per sbloccare “Un minuto di silenzio”, uno dei tanti trofei nascosti di Red Dead Redemption 2.

Il seguente articolo contiene SPOILER riguardanti la storia principale di Red Dead Redemption 2. Si consiglia di completare la campagna prima di proseguire nella lettura.

La storia raccontata da Red Dead Redemption 2 è emozionante e piena d’affetto. Molto probabilmente è la trama più emotivamente carica che Rockstar Games abbia mai proposto al pubblico. Come di consueto in queste storie di crimine e corruzione, non tutti i personaggi ne escono indenni. In questo caso, Rockstar ha deciso di commemorare i nove caduti con altrettante tombe sparse per la mappa di gioco. Solitamente sono localizzate nelle vicinanze dei luoghi del decesso, nei pressi dei resti degli accampamenti smantellati nel corso dell’avventura dalla banda di Dutch Van Der Linde. Trovare tutte e nove le tombe sbloccherà un trofeo, ovvero “Un minuto di silenzio“, uno dei trofei nascosti di Red Dead Redemption 2. Andiamo, quindi, alla ricerca delle tombe dei nostri amici caduti.

Red Dead Redemption 2

Red Dead Redemption 2 Guida Tombe

Jenny – Colter

Durante le nostre avventure in Red Dead Redemption 2 non abbiamo modo di conoscere Jenny perché, quando la storia ha inizio, è già deceduta a causa delle condizioni estreme sulle montagne di Grizzleis. La sua tomba può essere trovata a nord di Colter (il primo accampamento della banda nel gioco), seguendo il torrente che porta fino a Glacier.

Davey – Colter

Davey è un altro personaggio di Red Dead Redemption 2 che non abbiamo avuto modo di conoscere, dato che muore nella scena d’apertura del gioco. Lo si può trovare vicino al cimitero della chiesa diroccata di Colter.

Sean – Clemens Point

Sean è la prima vittima che inizia ad avere un certo impatto sul giocatore, anche perché la sua morte è tutt’altro che serena, dato che viene colpito in testa da un proiettile durante l’imboscata dei Grey a Rhodes. Dopo aver completato il terzo capitolo di Red Dead Redemption 2, lo potete trovare poco più a nord del luogo dove eravate accampati con il gruppo. Per essere più precisi è a sud del rivenditore di cavalli rubati. È un po’ nascosto tra la vegetazione, ma non dovreste avere problemi a trovarlo.

Kieran – Shady Belle

Dopo la sua violentissima morte, inflittagli dalla sua vecchia banda, la tomba del povero Kieran può essere trovata poco più a nord di Shady Belle, nel grande spiazzo vicino alla chiesa diroccata.

Hosea e Lenny – Saint Denis

Sicuramente due delle morti più dolorose del gioco. Era evidente che Hosea, prima o poi durante la storia di Red Dead Redemption 2, avrebbe tirato le cuoia (per quanto gli si potesse volere bene), ma la morte di Lenny arriva proprio inaspettata. I due riposano sotto un albero a nord-est di Lakay, poco più a nord di Saint Denis.

Susan – Butcher Creek

La signorina Grimshaw, seppur scostante ed esigente, era comunque una sorta di madre per il gruppo, sempre pronta a difenderlo ad ogni costo. La sua tomba si trova sopra un’altura a ovest di Butcher Creek, oltre il fiume.

Aquila Che Vola – Wapiti Indian Reservation

Pur non essendo un membro della Banda dei Van Der Linde, Aquila Che Vola si è dimostrato un personaggio estremamente importante per la storia di Red Dead Redemption 2. Lo si può trovare a sud-est della riserva indiana di Wapiti, su un’altura che dà sulle cascate Donner.

Arthur – Grizzlies Est

Red Dead Redemption 2

Quanto è stata dolorosa la morte di Arthur. Se alla fine del primo Red Dead Redemption volevamo tornare a vestire i panni di John, ora vorremmo poter di nuovo esplorare il mondo insieme al signor Morgan. Il suo personaggio è sensa dubbio uno dei migliori dell’anno, con una caratterizzazione veramente azzeccata. Né troppo buono, né troppo cattivo. Sempre in bilico tra le due parti. I suoi ultimi momenti sono così ben sceneggiati che si ha paura di non riuscire a completare la storia a causa della sua condizione. Così si cerca di completare tutti gli affari lasciati in sospeso nel modo più veloce possibile per poterlo far finalmente riposare.

Per un personaggio del genere, che ti fa affezionare talmente tanto da essere effettivamente preoccupato per la sua salute, è stato riservato un posto d’eccezione. La sua tomba è locata sul lato della montagna nei pressi di Bacchus Station (poco più in là della casa dello hobbit, per chi a letto l’articolo sugli easter egg). La vista è assolutamente mozzafiato.

Questi sono tutti i luoghi dove potete trovare le tombe che servono per sbloccare “Un minuto di silenzio“, il trofeo nascosto di Red Dead Redemption 2. Ovviamente, dovrete interagire con esse per far si che la vostra visita conti. Vi basterà avvicinarvi ad esse e premere il tasto indicato per porgere rispetto ai caduti.

Rimanete sulle nostre pagine perché stanno per arrivare molti altri articoli riguardanti Red Dead Redemption 2, tra cui degli easter egg estremamente interessanti.

Altro riguardo Red Dead Redemption 2

Red Dead Redemption 2Il miglior lancio della storia dell’intrattenimento?

miglioramenti dell’IA di Red Dead Redemption 2 rispetto a GTA V.

Per non perdervi neanche una news riguardante Red Dead Redemption 2, seguiteci su Facebook e iscrivetevi al nostro gruppo, La Locanda Del Gamer.

Tenace adoratore del mezzo cinematografico, cerco sempre un punto di vista fotografico in tutto ciò che mi circonda. Videogiochi, serie televisive, pellicole cinematografiche. Nulla sfugge al mio imparziale giudizio.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *