Connect with us
Golden Globe Golden Globe

Cinema

Golden Globe 2018: recap di una notte tutta al femminile

Published

il

Per coloro che non sono riusciti ad attendere fino alle due del mattino per vedere i Golden Globe 2018, ecco il recap di Gogo Magazine.

Anche quest’anno i Golden Globe si sono svolti all’insegna di battute e proteste contro l’imponente macchina cinematografica. Il movimento Time’s Up, dedito a contrastare gli abusi che attrici e attori devo sopportare per svolgere il loro lavoro, ha colpito proprio tutti. Infatti, il nero, simbolo della rivolta, è stato il colore cardine della serata. Il red carpet, molto cupo a causa delle tonalità scure dei vestiti, ha esaltato ancora di più la voglia di emanciparsi da un’industria malata, nella quale le attrici non si riconosceranno fino a quando le cose non saranno cambiate.

Golden Globe

La premiazione

Ad inaugurare la cerimonia e a dirigerla per tutta la serata abbiamo trovato Seth Meyers, comico e presentatore statunitense. Dopo una sequela interminabile di battute contro lo studio system americano e altrettante frecciatine ai vari volti del cinema accusati di molestie, Meyers fa un gioco di botta e risposta con gli invitati. L’attenzione inizia a scemare, ma, proprio sul filo del rasoio, iniziano ad annunciare i primi vincitori. Da qui il ritmo è incalzante e i siparietti comici sono praticamente ridotti a zero. Unica interruzione è la continua pubblicità, che però ha dato modo a noi giornalisti di riprendere fiato tra i vari premi. Tra momenti salienti della serata troviamo sicuramente il commovente discorso di ringraziamento declamato da Oprah Winfrey. Fervente sostenitrice del movimento Time’s Up, continua a puntualizzare la sua posizione in merito alla tempesta mediatica che ha colpito Hollywood e non solo. Da sottolineare anche la presenza del leggendario Kirk Douglas che, all’età di 101 anni, ha ancora ha la forza di andare a consegnare il premio per la miglior sceneggiatura. Poi c’è la vincitrice del premio per la migliore attrice protagonista in un film drammatico, Frances McDormand, che è la quintessenza della donna che non ha paura di niente e di nessuno. Per non parlare della vittoria di James Franco come miglior attore protagonista e dell’arrivo sul palco dell’uomo che interpreta nel film, Tommy Wiseau. Tra i vincitori troviamo più volte Big Little Lies, ma anche il film-rivelazione Lady Bird, oltre che al già acclamato Tre Manifesti a Ebbing, Missouri. Per quanto riguarda The Shape Of Water di Guillermo del Toro, non è stata una serata esaltante, in quanto si è accaparrato solo due dei premi per cui era candidato. Grandissima delusione, invece, per Christopher Nolan e il suo capolavoro bellico Dunkirk, che tornano a casa a mani vuote sperando di rifarsi agli Oscar. Ecco, quindi, la lista completa dei vincitori di questa 75esima edizione dalle sfumature sovversive.

Golden Globes

I vincitori dei Golden Globe 2018

Serie Tv

Miglior attrice in una miniserie

Nicole KidmanBig Little Lies

Miglior attrice in una serie TV – commedia o musicale

Rachel BrosnhanThe Marvelous Mrs. Maisel

Golden Globe

Miglior attrice in una serie Tv – drammatica

Elizabeth MossThe Handmaid’s Tale

Miglior attore in una serie Tv – drammatica

Sterling K. BrownThis Is Us

Miglior serie Tv – drammatica

The Handmaid’s Tale

Golden Globe

Miglior attore non protagonista in una miniserie

Alexander SkarsgardBig Little Lies

Miglior attrice non protagonista in una miniserie

Laura DernBig Little Lies

Miglior attore protagonista in una miniserie

Ewan McGregorFargo

Miglior serie Tv – commedia o musicale

The Marvelous Mrs. Maisel

Miglior attore in una serie Tv – commedia o musicale

Aziz AnsariMaster Of None

Miglior Miniserie

Big Little Lies

Golden Globe

Premio Cecil B. De Mille

(Golden Globe alla carriera)

Oprah Winfrey

Cinema

Miglior attore non protagonista

Sam RockwellTre Manifesti a Ebbing, Missouri

Miglior colonna sonora originale

Alexandre DesplatThe Shape Of Water

Miglior canzone originale

This Is MeThe Greatest Showman

Miglior attore in un film commedia o musicale

James FrancoThe Disaster Artist

Golden Globes

Miglior film d’animazione

Coco – Pixar

Miglior attrice non protagonista

Allison JanneyI, Tonya

Miglior sceneggiatura

Martin McDonaghTre Manifesti a Ebbing, Missouri

Miglior film straniero

Oltre la notteGermania/Francia

Miglior regia

Guillermo del ToroThe Shape Of Water

Miglior attrice protagonista in un film commedia o musicale

Saoirse RonanLady Bird

Miglior film commedia o musicale

Lady BirdGreta Gerwig

Golden Globe

Miglior attore protagonista in un film drammatico

Gary OldmanL’ora più buia

Miglior attrice protagonista in un film drammatico

Frances McDormandTre Manifesti a Ebbing, Missouri

Miglior film drammatico

Tre Manifesti a Ebbing, Missouri – Martin McDonagh

Golden Globe

Siamo giunti alla fine di questo veloce recap dei Golden Globe. Se volete più dettagli sull’intera cerimonia e non solo, potete trovare sia la nostra diretta basata sul cinema, sia quella basata sulle serie Tv. Il prossimo appuntamento è tra qualche mese, con la notte più stellata dell’anno: quella degli Oscar.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *