Connect with us
il-signore-degli-anelli-zoom il-signore-degli-anelli-zoom

Cinema

Il Signore degli Anelli: reunion su Zoom

Published

il

Il cast de “Il Signore degli Anelli” è stato chiamato da Josh Gad per una reunion epica.

L’attore e web-conduttore Josh Gad ha organizzato una reunion virtuale coi fiocchi: il cast della trilogia de “Il Signore degli Anelli”.

Il nuovo episodio di “Reunited Apart” vede presenti tutti i protagonisti della saga ispirata alle pagine di J.R.R. Tolkien. Josh Gad ha ideato il web show “Reunited Apart”, con lo scopo di raccogliere fondi a favore del “Center for Disaster Philanthropy”. 

La reunion virtuale tra i protagonisti de “Il Signore degli Anelli” arriva dopo le reunion di “I Goonies” e “Ritorno al futuro”. Il prossimo episodio vedrà protagonista il cast di “Ghostbuster”. 

“One Zoom to Rule Them All”

Arrivata sui grandi schermi di tutto il mondo nei primi anni 2000, la trilogia di Peter Jackson ha scritto la storia del cinema. Si parla di una pietra miliare della cinematografia, famosa in tutto il globo e numerosissimi premi vinti: i tre film hanno collezionato rispettivamente 4, 2 e 11 Premi Oscar. 

“Il Signore degli Anelli” è un capolavoro e per gli amanti del genere è sempre il momento giusto per rivederlo un’altra volta.  

one-zoom-to-rule-anello

L’episodio di “Reunited Apart” per questa occasione è stato ribattezzato ironicamente “One Zoom to Rule Them All” (guarda il video integrale: 50 minuti fra scene iconiche, risate e aneddoti). 

Un divertente scambio di battute tra Josh Gad e Sean Astin (Sam) apre l’episodio in streaming. Josh Gad convince Sean a chiamare i suoi amici e colleghi della trilogia in diretta. 

Nella videoconferenza sono poi apparsi tutti gli attori: l’indimenticabile Frodo Elijah Wood, Billy Boyd (Pipino), Dominic Monaghan (Merry), Sir Ian McKellen (Gandalf), Viggo Mortensen (Aragorn), Orlando Bloom (Legolas), John Rhys-Davies (Gimli), Sean Bean (Boromir), Karl Urban (Èomer), Miranda Otto (Èowin), Liv Tyler (Arwin), Andy Serkis (Gollum). Hanno partecipato anche il regista Peter Jackson con sua moglie Fran Walsh, sceneggiatrice della trilogia, il compositore Howard Shore e la sceneggiatrice Philippa Boyens. 

Tra risate e momenti memorabili

I vari membri del cast hanno ricordato i momenti passati insieme e fra aneddoti, battute e scherzi, si sono cimentati nella rilettura di alcune scene cult. Liv Tyler ha recitato a memoria i dialoghi in elfico. 

I protagonisti hanno mostrato gli oggetti di scena “rubati” alla fine della produzione e custoditi nelle loro abitazioni. 

tatuaggio-la-compagnia-anello

Momento ad alto tasso emotivo: i membri della Compagnia dell’Anello hanno mostrato il tatuaggio che si sono fatti all’epoca alla fine delle riprese. È la parola “nove” in elfico, all’epoca tutti i membri si sono fatti tatuare, tranne John Rhys-Davies, che mandò la propria controfigura a farlo. Peter Jackson ha tatuato la parola “dieci” sempre in elfico. 

Dal video si nota come l’alchimia che si era creata sul set è praticamente rimasta invariata.

Il Signore degli Anelli: la serie di Amazon 

Un progetto a cui Amazon tiene molto. “Il Signore degli Anelli” è una delle saghe cinematografiche più celebri ed amate, ecco perché Amazon sta puntando molto sulla serie tv ispirata al mondo inventato da J.R.R. Tolkien. 

L’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19 ha rallentato i lavori della produzione. È un progetto dalle dimensioni enormi: si parla di un costo totale di più di un miliardo di dollari.

La prima stagione riporterà lo spettatore nella Terra di Mezzo negli anni della Seconda Era: gli eventi narrati mostreranno Sauron e la creazione l’anello del potere.

Rinfreschiamoci la memoria con il primo teaser pubblicato e il cast di questa serie tv, che secondo noi sarà epica

Laureata in Comunicazione, l’iPhone è il mio diario 2.0. Parole, parole, parole, io digito tutto: frasi trovate per caso, progetti, promemoria, sogni, lista della spesa, riflessioni, citazioni da tenere sempre con me e infiniti flussi di coscienza. Il mio pane quotidiano sono le storie, brevi o lunghe che siano, fatte di parole e di immagini. "Disneyana" convita, credo nel "se puoi sognarlo, puoi farlo".

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *