Imagine Dragons: in “Origins” il passato rende possibile il presente
Connect with us

Musica

Imagine Dragons: in “Origins” il passato rende possibile il presente

Published

on

Gli Imagine Dragons il 9 novembre pubblicheranno il loro nuovo album, a quasi un anno di distanza dalla pubblicazione dell’ultimo cd, “Evolve”.

In effetti “Origins” rappresenta idealmente il seguito del cd pubblicato lo scorso anno e tra i due album vi è un collegamento metaforico lampante. Infatti in questo nuovo progetto discografico, gli Imagine Dragons vogliono evidenziare come alla base di ogni sperimentazione o desiderio di innovazione, vi debba essere un continuo legame con il passato. Preservare le proprie “origini” per non perdere mai di vista la propria identità. Come precisa il frontman degli Imagine Dragons, Dan Reynolds: “Si tratta di cercare nuovo terreno ma anche di apprezzare le tue origini. Quando creiamo, lo facciamo senza barriere, senza regole. Per noi è emozionante fare musica che ci sembra nuova e diversa”. Inoltre in merito all’uscita del nuovo album degli Imagine Dragons, bisogna precisare che vi sarà una differenza tra la versione standard edition e deluxe : nella prima sarà possibile ascoltare 12 tracce mentre nella seconda saranno presenti 15 tracce.

Il nuovo album degli Imagine Dragons, “Origins” ha avuto tra i produttori, gente come Joel Little (tra gli artisti di fama internazionale che ha prodotto vi è la cantante Lorde), John Hill (vi dice qualcosa il nome “Florence+ the Machine“? Lui è uno dei produttori del gruppo capeggiato da Florence Welch) e Mattman & Robin (produttore di Carly Rae Jepsen e Selena Gomez). Nonostante l’ingresso nei negozi sia previsto per il 9 novembre, è già attivo il preorder del nuovo album degli Imagine Dragons che permette, sin da subito, di scaricare i singoli “Natural” e “Zero”. Quest’ultima traccia è parte della colonna sonora del seguito di “Ralph spaccatutto” e segue l’uscita delle altre tracce pubblicate dagli Imagine Dragons: “Next To Me”, “Born To Be Yours” e “Natural”. Proprio quest’ultimo brano è stato ascoltato dal vivo, dagli spettatori che a settembre sono andati a sentire gli Imagine Dragons nel concerto organizzato durante il Milano Rocks (nella ex Area Expo).

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *