Connect with us

Musica

Nirvana: sono davvero scomparsi?

Published

il

I Nirvana sono pronti a ritornare e a regalare una gioia ai loro fan: è da un paio di giorni infatti che circolano dei rumors su una possibile reunion dei Nirvana superstiti durante il fine settimana del Cal Jam Festival che avrà luogo a San Bernardino, in California.

È notizia certa che prenderanno parte al festival tanto atteso, Dave Grohl e Pat Smear che si presenteranno con i Foo Fighters mentre Krist Novoselic con i Giants in the Trees. Inoltre prenderà parte all’evento tanto atteso dai fan del gruppo, Joan Jett che come ricordano in molti, si esibì durante l’accesso dei Nirvana alla Rock’n Roll Hall of Fame, nel 2014. Oltre a loro, canterà John McAulay, frontman dei Deer Tick, che si esibì subito dopo l’ingresso dei Nirvana nella Hall of Fame. Ricordiamo infatti come al reunion show vennero eseguite 19 canzoni della storica band e al concerto in onore dei Nirvana presero parte St. Vincent, Lorde e Kim Gordon. Le voci insistenti su una possibile reunion della band, sono nate grazie a una risposta data da Dave Grohl, quando ha espresso un suo pensiero sulla reunion show: “Non avevamo più suonato insieme canzoni dei Nirvana prima di quella volta. Potremmo rifarlo in futuro? Non so…”. Da lì è nata la speranza in molti fan della band ma anche in molti esperti del settore, di poter finalmente vedere e ascoltare i Nirvana. Ma non è stato solo questa risposta a riaccendere le speranze riguardo una reunion dei Nirvana: infatti nel profilo ufficiale di Twitter, i Foo Fighters hanno condiviso un video dell’esibizione che Dave Grohl e Krist Novoselic, con la partecipazione di Pat Smear, condivisero al Saint Vitus di New York dopo l’accesso del gruppo alla Rock and Roll Hall of Fame.

Per i pochissimi che non sappiano chi siano i Nirvana, ricordiamo che si tratta di un gruppo statunitense nato nel dicembre del 1987 e che ha calcato numerosi palchi fino al 1994 ovvero quando è scomparso il loro frontman, Kurt Cobain. Tra i tanti successi raggiunti dalla band vi è il record di aver venduto 65 milioni di dischi e di essere al trentesimo posto nella lista dei 100 migliori artisti secondo Rolling Stone.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *