Black Mirror Bandersnatch: quanti sono i finali possibili? E altre domand...
Connect with us

Approfondimenti

Black Mirror Bandersnatch: quanti sono i finali possibili? E altre domande senza risposta…

Published

on

Con l’uscita del film di Black Mirror Bandersnatch, moltissimi si sono incuriositi vivendo il tutto prima con un occhio personale e in seguito più scientifico. L’interattività di Bandersnatch ha colpito tutti nel segno, dimostrando quanto un esperimento di questo tipo riesca a muovere l’attenzione e la voglia di capire delle masse.

Bandersnatch

Bandersnatch racconta le vicissitudini di un ragazzo, Stefan, il quale è intento nella creazione di un videogioco che prende il nome dal titolo di un libro fantasy molto particolare. Il tutto è ambientato negli anni ’80, a Londra ed è caratterizzato da un’interazione che coinvolge direttamente lo spettatore in quello che avviene nel corso della narrazione.

Il potere decisionale di chi guarda sarà dunque fondamentale nella percezione del messaggio finale di questo film. Lo spettatore, durante lo scorrere di Bandersnatch, potrà scegliere dalle più piccole e semplici cose fino alle più grandi, incidendo su quanto avviene, in un’interazione che, in determinati frangenti, riesce ad andare oltre lo schermo stesso.

Bandersnatch

Eppure un’amarezza di fondo permane, qualcosa a caratterizzare quello che Bandersnatch sembra gridare mentre ti ritrovi intento nelle varie scelte.

Questa “libertà”, ovviamente, ramifica il film su più strade che portano a più finali. Quali saranno questi finali?

Secondo quanto rivelato da Netflix, i finali di Bandersnatch sarebbero fondamentalmente 5:

-Aprendo la cassaforte in casa, in questo finale di Bandersnatch Stefan scopre che è stato sottoposto ad uno studio scientifico e psicologico attuato dal padre e dalla psicologa e che la sua vita è da sempre stata manipolata attraverso la finzione e le droghe.

-Una volta trovato il peluche della sua infanzia nella cassaforte, Stefan lo rimette a posto e sale sul treno con la madre. Questo finale di Bandersnatch conduce ad una morte anche del protagonista nel passato con ripercussioni sul presente.

-Se si decide di uccidere il padre, facendolo a pezzi, Stefan guadagnerà il tempo necessario per terminare Bandersnatch e il tutto si concluderà con la clip di una ragazza (la figlia di Colin) intenta a ricreare il tutto ai giorni nostri per poi rendersi conto di aver perso il libero arbitrio anche lei.

-Se si decide di far uccidere il padre a Stefan e in seguito di seppellirlo, un cane riporterà alla luce il corpo, il tutto verrà scoperto e Bandersnatch non verrà completato ricevendo una recensione negativa.

-In seguito alla rivelazione che Stefan si trova all’interno di un film di Netflix, durante uno scontro con la psicologa, con la scelta di uscire fuori dalla finestra, il tutto si fermerà e le telecamere mostreranno il set e sveleranno che è tutto vero, che si tratta semplicemente di attori.

Bandersnatch

In relazione agli sviluppi del film è stata anche disegnata una mappa dedicata:

Una delle domande più gettonate su Bandersnatch è:

“Esiste un final giusto?”

Con molta probabilità con questo film non si parla di giusto o sbagliato, ma di presa di coscienza, prima da parte del protagonista e poi dello spettatore stesso il quale, in un modo o nell’altro, è portato verso una strada o l’altra.

La domanda principale legata a Bandersnatch è:

“Ho davvero, come spettatore il libero arbitrio?”.

 

Fonte: Radio Times.

 

Ho sempre trovato nella scrittura un qualcosa di mio: il poter esprimere quanto ho dentro, parlando di argomentazioni che amo, penso sia un'obiettivo di vita importantissimo. Studente in Lingue, culture, letterature e traduzione, dopo la pubblicazione di due romanzi ho intrapreso la strada del giornalismo senza guardarmi dietro.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *