David Tennant sarà un serial killer nella nuova serie iTV — Gogo Magazine
Connect with us
David Tennant, Gogo Magazine David Tennant, Gogo Magazine

News

David Tennant sarà un serial killer nella nuova serie iTV

mm

Published

on

David Tennant sarà al centro della scena del prossimo progetto ITV, Des, mini-serie sulla storia del serial killer scozzese Dennis Nielsen.

La star di Good Omens David Tennant interpreterà l’infame serial killer scozzese Dennis Nilsen in un dramma ITV dei creatori di Catherine The Great della HBO. La miniserie in tre parti di New Pictures, Des, è basata sul libro di Brian Masters Killing For Company, in cui l’autore ha collaborato con Nilsen per entrare nella mente di un uomo che ha ucciso almeno 15 persone tra il 1978 e il 1983. Nilsen è morto in prigione l’anno scorso. Ad unirsi a Tennant è la star di The Crown Jason Watkins, che interpreterà Masters, e l’attore di Line Of Duty Daniel Mays, che ha il ruolo dell’ispettore capo detective Peter Jay. La storia segue l’arresto e il processo di Nilsen, attraverso lo sguardo dei tre uomini.

David Tennant, Dennis Nilsen, Des, Gogo Magazine

Luke Neal e Lewis Arnold hanno sviluppato Des. Neal inoltre scriverà i primi due episodi e Kelly Jones il terzo. I produttori esecutivi sono Willow Grylls, Kim Varvell, Charlie Pattinson, Elaine Pyke, Neal, Lewis Arnold e David Tennant. Polly Hill, responsabile del dramma ITV, ha commissionato la serie, che sarà distribuita da All3Media International.

Il cast include anche Ron Cook, Faye McKeever, Chanel Cresswell, Barry Ward, Tony Way, Bronagh Waugh, Laurie Kynaston, Ross Anderson, Ben Bailey Smith, Jay Simpson, Silas Carson, Stuart McQuarrie, Jamie Parker, Lex Shrapnel, Gerard Horan, Joel Morris, Jonathan Coy, Amy Booth-Steel, Ken Bones, Andrew Woodall e Amaka Okafor.

Il produttore esecutivo Varvell ha detto: “I crimini di Dennis Nilsen hanno scioccato la nazione nei primi anni ’80. Il nostro programma si concentra sull’impatto emotivo di questi terribili crimini. Sia su coloro che sono entrati in contatto con Nilsen stesso, sia sulle famiglie delle vittime”.

Fonte: Deadline

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *