Connect with us

Serie TV

Doctor Who 11: il dottore ha rivelato il suo companion preferito da una fotografia scattata nel dietro le quinte

Published

il

L’undicesima stagione di Doctor Who è stata senza dubbio la più chiacchierata, anche al di fuori della cerchia dei fan. La curiosità verso il Doctor Who è stata ancor di più alimentata dall’interpretazione di Jodie Whittaker nei suoi iconici panni, interpretazione che ha fatto commuovere e discutere. 

Doctor Who

Mentre il cast di Doctor Who 11 è attualmente impegnato in Africa, a girare la conclusione dell’arco narrativo in corso, sono spuntate in rete alcune fotografie del dietro le quinte in cui gli attori si prendono i giro e vanno oltre il loro lavoro.

In una recente foto pubblicata dal profilo twitter ufficiale del Doctor Who, fanno la loro comparsa il tredicesimo Dottore fra le braccia di Cole, mentre Mandip Gill viene tenuta a distanza in con un’espressione offesa. La goliardia della scena, dal titolo: “There’s a crowd” si frappone al momento strappando una risata ai fan del Doctor Who.

Sempre in relazione al personaggio di Yasmin Khan, recentemente Chris Chibnall ha confermato che nei prossimi sviluppi narrativi la vedremo più approfondita.

Jodie Whittaker ha poi rivelato di aver legato immediatamente con i suoi companions, subito dopo le audizioni per il Doctor Who 11. L’attrice, durante il Comi Con di New York ha così parlato:

“Tosin nel provino era esilarante – Io sono stata scelta, Brad era stato scelto perché Chris aveva una relazione con Brad in precedenza per una stagione – Mandip e Tosin c’era un processo di audizione per loro, e io sono stata portata nella loro audizione.”

“Tosin era stato via e aveva perso completamente  l’intera rivelazione del Dottore, era tipo, ‘Chi è questa nel mio provino?’. Era tipo, ‘Ah hanno portato qualcuno a leggere con me’, e il suo agente era tipo, ‘Quello era il Dottore!’ Ed era esilarante. “

L’attrice del Doctor Who 11 ha poi spiegato che nel cast non vi  alcuna forzatura, per quanto concerne la chimica. Tutto il supporto reciproco è nato da sé, in maniera del tutto naturale.

Fonte: RadioTimes.

Ho sempre trovato nella scrittura un qualcosa di mio: il poter esprimere quanto ho dentro, parlando di argomentazioni che amo, penso sia un'obiettivo di vita importantissimo. Studente in Lingue, culture, letterature e traduzione, dopo la pubblicazione di due romanzi ho intrapreso la strada del giornalismo senza guardarmi dietro.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *