HTGAWM 6x01: Un futuro shock | RECENSIONE — Gogo Magazine
Connect with us
How to Get Away With Murder - Logo How to Get Away With Murder - Logo

Recensione

HTGAWM 6×01: Un futuro shock | RECENSIONE

mm

Published

on

How to Get Away With Murder torna in scena ancora una volta per stupire i fan con l’avvio della sua sesta e ultima stagione su ABC.

Il grande finale, atteso o temuto, è finalmente arrivato. L’ultima stagione di How to Get Away With Murder ha ufficialmente avuto inizio con una puntata esplosiva nelle atmosfere e nei contenuti. Sin dalle prime battute è chiaro che tutti i nodi verranno al pettine. Come già anticipato nel trailer, l’intera stagione verterà sui segreti legati agli omicidi delle stagioni precedenti. I tradizionali flashforward questa volta, tuttavia, hanno in serbo avvenimenti davvero esplosivi.

L’inizio della fine

How to Get Away With Murder riprende la narrazione esattamente dove si era interrotta nella stagione precedente. La morte di Emmett e la scomparsa di Laurel, Annalise (Viola Davis) cade nuovamente nel vortice dello sconforto e dell’alcool. Dopo un periodo di riabilitazione trascorso a riflettere su se stessa e sulle conseguenze delle sue azioni, la brillante avvocatessa torna in università. Il rapporto con i suoi fedeli Keating Five, tuttavia, è leggermente cambiato. Segreti e mezze verità potrebbero aver compromesso legami un tempo indissolubili…

How to Get Away With Murder 6x01 - Keating Five

Foto: ABC

How to Get Away With Murder fa i conti con il suo passato

La visione di questo episodio è senza dubbio piacevole. In poco meno di un’ora di durata, infatti, gli autori sono riusciti a concentrare tutti gli ingredienti vincenti dell’intera serie. Per riuscirci, utilizzano le dinamiche e gli intrecci accumulatosi in tutte le stagioni precedenti. Risulta così chiaro, attraverso la tensione palpabile nel cast, che questa volta, però, è diverso. Basterà, infatti, una semplice goccia per far traboccare il vaso. Un semplice screzio o un fastidio trascurato potrebbero essere fatali per il fragile castello di silenzi e occultazioni accuratamente costruito negli anni. Questo primo episodio ha fatto un ottimo lavoro nel combinare quanto costruito in cinque stagioni aggiungendo nuovi cruciali e intriganti dettagli che condurranno all’epilogo.

How To Get Away With Murder 6x01 - Annalise

Foto: ABC

E’ interessante, allora, osservare anche le trasformazioni dei vari personaggi. Cattura l’attenzione ovviamente Frank, l’unico che sembra determinato davvero a ritrovare Laurel misteriosamente scomparsa. Gli altri, invece, pieni di rancori e di inquietudini sembrano essere più interessati a nascondere le loro colpe. In un certo senso, la messa in scena è efficace nel mostrare come tutti siano diventati completamente egoisti, l’esatta condizioni per cui Annalise è sempre stata accusata. Ironicamente, la Keating, ora, sembra essere ancora interessata a salvare tutti coloro che le ruotano intorno.

In generale l’episodio, concentrandosi sul finale sulla climax di tensione legata alle vicissitudini di Micaela, funziona dando spazio a tutti in una storia che si preannuncia dalla forte impronta corale. In quest’ottica, forse, l’unico neo è il (troppo) tempo dedicato ad Annalise in rehab. Nonostante questo, tuttavia, la puntata funziona e, con una rivelazione finale non indifferente, instaura la giusta atmosfera.

HTGAWM 6x01: Say Goodbye
8 Reviewer
0 Users (0 voti)
Pro
La nuova stagione parte subito instaurando la giusta tensione. Tutto il cast riesce a reggere splendidamente l'atmosfera.
Contro
Il twist finale, forse, non era così inaspettato.
Conclusioni
La stagione finale di How to Get Away With Murder parte con il piede giusto preparando i fan al gran finale.
Voto
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *