Connect with us
La Casa di Carta 3 La Casa di Carta 3

Netflix

La Casa di Carta 4 – Palermo: approfondimento

mm

Published

on

Aspettando l’uscita de “La Casa di Carta 4” conosciamo meglio una delle new entry della 3° stagione: Palermo

“La casa di carta 4” – Vi ricordate l’ultima stagione de “La Casa di Carta” ? Ma soprattutto ricordate bene i nuovi personaggi che entrano a far parte della banda ? Ricostruiamo la storia di uno di loro : Palermo.

la casa di carta 4 palermo

La Casa di Carta 4 : Palermo

Palermo in quest’ultima stagione è sicuramente uno dei personaggi più influenti che entra a far parte della banda e tenta di prendere il posto del defunto Berlino (Pedro Alonso). Il suo vero nome è Martín ed è un caro vecchio amico di Berlino, con cui esattamente 5 anni prima ha ideato il piano di quello che diventerà il nuovo colpo della banda. Assistiamo quindi ad un flashback dell’incontro tra i due ed il Professore (Álvaro Morte) dove veniamo conosciamo il “piano impossibile” : rapinare la Banca di Spagna.

Palermo conosce più di tutti il piano essendo l’ingegnere che lo ha progettato e sa come agire. Tuttavia talvolta sbaglia, come nel caso della provocazione al capo degli agenti del governatore che gli costa dei gravi danni all’occhio. Infatti sa essere anche una testa calda e ha forti discussioni ad esempio con il Professore o con Nairobi (Alba Flores). In entrambe le occasioni viene fuori il particolare necessario per comprenderlo : il suo rapporto con Berlino. Nella discussione con il Professore, Martin lo incolpa della morte di Berlino insinuando che lui l’avesse messa in conto, nonostante sia suo fratello. “Lui era indispensabile per me, era la mia metà…” dice Palermo. Qui possiamo scorgere l’attaccamento fortissimo con l’amico, ma nella successiva lite con Nairobi abbiamo un tassello in più. Palermo la accusa di inseguire l’amore impossibile per Helsinki (Darko Péric) che non la ricambierà mai essendo,come lui stesso, omosessuale. Nairobi risponde che è un uomo senza coraggio, perché è sempre stato innamorato di Berlino, senza mai ammetterlo.

Infatti altra caratteristica che viene fuori tramite un suo stesso brutale discorso, è la natura puramente sessuale dei suoi rapporti, come quello con Helsinki. Secondo lui non si deve dare spazio ai sentimenti e lo esprime in una chiacchierata a tavola con tutta la banda al completo. La sua faccia tosta riesce anche in questo caso ad animare la discussione, facendo risentire tutte le donne del gruppo. Con toni pungenti e provocatori illustra la sua visione esclusivamente fisica dei rapporti, distinguendo quelli eterosessuali da quelli omosessuali. Palermo è quindi un personaggio pieno di sfaccettature e molto interessante.

View this post on Instagram

@lacasadepapel #lcdp3 #LaCasaDePapel #CáminSún

A post shared by Rodrigo de la Serna (@delaserna_rodrigo) on

Palermo – Rodrigo de la Serna

Ad interpretare il ruolo del nostro Palermo è il famoso attore argentino Rodrigo de la Serna. Il suo interesse per la recitazione risale ai tempi della scuola, ma la sua carriera inizia nel 1995 con le serie tv argentine fino ad approdare al mondo del cinema nel 1999. Il suo nome diventa conosciuto nell’ambiente quando grazie al noto film drammatico di Walter Salles del 2004 : “I diari della motocicletta”. Infatti il suo ruolo nel film gli permette di guadagnarsi nello stesso anno la nomina per “la miglior performance di debutto” per l’Indipendent Spirit Awards. 

Successivamente l’ascesa del suo successo raggiunge uno step importante con la parte del Papa da giovane nella produzione cinematografica del 2015 “Chiamatemi Francesco – Il Papa della gente”. Il film bibliografico della figura di Papa Francesco diretto dal regista italiano Daniele Luchetti ha una rilevanza importante ed è estremamente apprezzato dalla critica. Questo fa sì che il volto dell’attore diventi familiare e riconoscibile, anche se il personaggio di Palermo nella 3° stagione de “La Casa di Carta” avrà la meglio sulle altre interpretazioni. Tra le più importanti possiamo ricordare “Box 314 : la rapina di Valencia” del 2016, “Inseparables” dello stesso anno e “Yucatán” del 2018.

Vedremo come Palermo si evolverà nella quarta stagione de “La Casa di Carta” in uscita il 3 Aprile. Stay Tuned.

Leggi la nostra recensione di La Casa di Carta 4.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *